news as roma

Ugolotti: “Roma deludente. Mourinho non può far giocare sempre gli stessi”

Getty Images

Le parole dell'ex giallorosso: "Nella sua carriera lo Special One è stato bravo a gestire i forti, meno se c'è da costruire a lunga scadenza"

Redazione

Guido Ugolotti, giocatore della Roma agli albori degli anni '80, ha parlato a Tuttomercatoweb della partita andata in scena ieri tra giallorossi e Sampdoria. Queste le sue parole:

"Ero allo stadio e ho visto la partita. La squadra non ha giocato la gara che tutti si aspettavano dopo la prestazione di Bergamo. La Roma è caduta nel tranello della Sampdoria che ha provato ad addormentare la partita. Poi ha trovato il vantaggio e alla prima occasione ha avuto una disattenzione su palla ferma".

Mourinho ha detto che se fosse stato a casa avrebbe cambiato canale... La partita in effetti nei primi 40 minuti avrebbe indotto molti a farlo. La Roma poi ha avuto una reazione di 15 minuti trovando anche il gol. Resto sempre perplesso: giocano gli stessi e il campionato insegna che non può essere sempre impiegata la stessa squadra. Vedere Borja Mayoral non considerato fa pensare che allora venga sostituto. Non si può andare avanti basando la squadra su 13-14 giocatori, bisogna dare all'allenatore dei cambi ma lui deve capire che non si può giocare sempre con gli stessi.

Ora che obiettivi si aprono? Non so quali siano gli obiettivi. Si è preso uno degli allenatori più importanti ma senza giocatori forti il progetto non si costruisce. Nella sua carriera Mourinho è stato bravo a gestire i forti, meno se c'è da costruire a lunga scadenza. Mi auguro che la società lo aiuti visto che questa rosa non gli sta bene.