Primavera, anno nuovo e solita Roma: Pescara battuto 2-1, ma col brivido

Primavera, anno nuovo e solita Roma: Pescara battuto 2-1, ma col brivido

I giallorossi inaugurano il 2020 con tre punti importantissimi, anche se nella ripresa si adagiano rischiando di buttare al vento la vittoria

di Redazione, @forzaroma

La Roma apre l’anno con tre punti, come aveva finito il 2019. I giallorossi battono 2-1 il Pescara al ‘Tre Fontane’ nella penultima giornata del girone di andata del campionato di Primavera 1. Nuovo anno, ma vecchia Roma. Sì perché nel primo tempo la squadra di De Rossi imperversa e crea tantissime occasioni, andando in vantaggio di due gol già al 33’ grazie alle reti di Calafiori, che torna alla grande dopo il mese di stop per infortunio, e Sdaigui. Il Pescara di Nicola Legrottaglie, ex centrale della Juve. Sembra una domenica di festa per la Roma, che spreca qualche chance di troppo ma è in totale controllo della partita. Gli abruzzesi provano un paio di ripartente, ma poca roba. La prima frazione si chiude con un doppio vantaggio, che poteva essere più largo. Un aspetto non da trascurare, visto che nella ripresa i padroni di casa partono bene ma poi si adagiano sugli allori.

Calano i ritmi, le occasioni sono poche (bravissimo comunque il portiere del Pescara Sorrentino) e gli ospiti prendono fiducia, mettendola anche sull’aspetto fisico e soprattutto nervoso. Qualche contatto di troppo e una direzione di gara abbastanza inglese contribuiscono a disorientare e innervosire la Roma, che comunque dà l’impressione di sedersi e dare forse la partita già per vinta. Il Delfino ci crede e accorcia con un calcio di rigore sembrato, in realtà, un po’ generoso. Cardinali non fa parate clamorose e anzi prende qualche colpo, ma i giallorossi subiscono la pressione degli avversari che sembrano più pimpanti. Arriva poi anche l’espulsione di Astrologo, all’esordio in Primavera, a mettere ulteriore pepe al finale di gara. Il Pescara, però, a livello di occasioni vere e proprie non crea molto e la Roma porta a casa tre punti più sudati di quanto il primo tempo potesse far presagire. La Roma è terza, ma di certo Alberto De Rossi avrà da dire qualcosa ai suoi giocatori.

Tutti i risultati e la classifica del campionato Primavera 1.

LA CRONACA

IL SECONDO TEMPO

90’+5 – Finisce qui! La Roma vince col brivido e apre il 2020 con tre punti!

90’+3 – Scintille in campo, con Cardinali che si innervosisce per un colpo subito da Blanuta: l’attaccante del Pescara salta verso il portiere della Roma senza grosse possibilità di prendere il pallone, ma lascia il gomito aperto colpendo l’estremo difensore giallorosso al costato. Cardinali reagisce per l’ennesimo colpo, trattenuto dai suoi compagni.

90′ – Saranno 5 i minuti di recupero. Intanto Legrottaglie manda in campo anche De Marzo al posto di Cipolletti.

88′ – Roma in 10: Astrologo trattiene un avversario e l’arbitro lo ammonisce per la seconda volta.

87′ – Gol annullato alla Roma! Cross di Zalewski dalla destra sul secondo palo, dove svetta Trasciani: secondo l’arbitro il difensore della Roma ha spinto l’avversario commettendo fallo.

80′ – Cardinali resta a terra per un colpo alla testa subito da un avversario che in scivolata non è si fermato franando addosso al portiere giallorosso in uscita.

73′ – Dal dischetto si presenta Pavone, che spiazza Calafiori: il Pescara accorcia.

72′ – Semeraro attera Chiarella in area: rigore per il Pescara, forse un po’ generoso. De Rossi cambia subito: dentro Pleśnierowicz e Besuijen al posto di Bianda e D’Orazio.

69′ – Ci prova il neoentrato Blanuta in contropiede, ma il suo destro finisce molto alto sprecando una buonissima occasione.

64′ – Girandola di cambi: per la Roma fuori Calafiori e Sdaigui, dentro Semeraro e Milanese. Per il Pescara escono Quacquarelli e Masella per Tringali e Blanuta.

62′ – Ammonito anche Astrologo per la Roma.

59′ – Ammonito Parodi per proteste: era diffidato.

57′ – Primo cambio per la Roma: fuori Riccardi, rimasto infortunato dal primo tempo, dentro Zalewski.

47′ – La Roma spinge subito sull’acceleratore, con una bella occasione per Calafiori: molto bravo Sorrentino ad allungarsi e respingere.

45′ – Si riparte!

IL PRIMO TEMPO

45’+2 – Finisce qui il primo tempo.

40′ – Ritmi più bassi, la Roma va a fiammate ma senza troppa cattiveria nei metri decisivi. La squadra di De Rossi controlla.

33′ – RADDOPPIO DELLA ROMAAA!!! Cross coi giri contati di Parodi che trova il bel colpo di testa da parte di Sdaigui: 2-0 per i giallorossi!

30′ – Bianda vicino al gol della domenica: di spalle prova a centrare l’angolino con un colpo di tacco ben calibrato, fuori di poco.

29′ – A terra Riccardi, dolorante alla caviglia destra: entra lo staff sanitario della Roma

28′ – Primo giallo del match per Marafini.

26′ – GOOOOOL DELLA ROMA!!! CALAFIORI!! Palla spiovente in area dopo una respinta, il terzino si coordina alla grande con il destro e in girata scarica un tiro potentissimo sotto il sette.

25′ – Brivido Roma! Sul tiro da fuori di Mercado Cardinali si fa scappare il pallone, poi lo riprende in prossimità della linea.

23′ – Risponde subito la Roma, ancora con D’Orazio che prova a piazzare da fuori in mezzo a una selva di gambe: Sorrentino blocca dopo il tocco di Tall che smorza la traiettoria.

22′ – Occasione anche per il Pescara, con il buon cross in area di Quacquarelli che trova la bella girata di Pavone: pallone alto.

17′ – Altro palo della Roma! Stavolta è con un super tiro dalla distanza di D’Orazio, che Sorrentino è molto bravo a deviare sul legno mandando in angolo.

12′ – Palo della Roma! Cross dalla sinistra, Tall forse sfiora e il pallone va verso la rete, il difensore del Pescara rinvia male sulla linea e colpisce il palo.

7′ – Meglio la Roma in questi primissimi minuti, con qualche azione creata dalla sinistra e un colpo di testa di Tall.

1′ – Al via il match.

IL TABELLINO

ROMA (4-3-3): Cardinali; Parodi, Trasciani, Bianda (dal 72′ Pleśnierowicz) , Calafiori (dal 64′ Semeraro); Simonetti, Astrologo, Sdaigui (dal 64′ Milanese); Riccardi (dal 57′ Zalewski), Tall, D’Orazio (dal 72′ Besuijen).
A disposizione: Zamarion, Buttaro, Nigro, Bamba, Felipe Estrella, Providence, Boer.
Allenatore: De Rossi.

PESCARA (4-3-3): Sorrentino; Martella, Cipolletti (dal 90′ De Marzo), Marafini, Quacquarelli (dal 64′ Tringali); Mercado, Camilleri, Diambo; Pavone, Chiarella, Masella (dal 64′ Blănuță) .
A disposizione: Sava Renzetti, Bočić, Zinno.
Allenatore: Legrottaglie.

Marcatori: 26′ Calafiori (R), 33′ Sdaigui (R), 73′ Pavone (P)

Ammoniti: Marafini (P), Parodi (R), Astrologo (R), Mercado (P), Cipolletti (P), Astrologo (AS Roma).
Espulsi: 88′ Astrologo (R) per doppia ammonizione.

Arbitro: Sig. Eugenio Scarpa di Collegno.
Assistente 1: Sig. Rosario Caso di Nocera Inferiore.
Assistente 2: Sig. Emanuele Bocca di Caserta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy