Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Parate, personalità e no agli Emirati: così Rui Patricio si è preso la Roma

Getty Images

Il portoghese è secondo tra i top portieri di Serie A per numero di interventi, dietro solo ad Handanovic. Per Mourinho è imprescindibile e lui lo sa, ecco perché l’interesse da Dubai e Qatar non ha alcun fondamento

Roberta Moli

In un mondo di calciatori super social Rui Patricio è l’eccezione che conferma la regola. Ha il suo profilo da oltre 800mila follower, sua moglie Vera racconta spesso sprazzi della loro quotidianità, ma lui non pubblica un post da un mese esatto. Perché, mai come in questo mese, il portiere portoghese si è preso la Roma. È l’uomo di Mourinho, il primo giocatore che il tecnico ha voluto e ottenuto e i risultati gli stanno dando ragione. La Roma è la quinta difesa del campionato (a parimerito con il Milan) e se il risultato è questo è anche grazie al portoghese che a Bergamo, su Zapata e Toloi, ha dato ancora una volta prova del suo stato di forma.

Quante parate ha fatto Rui Patricio?

Tra l’altro Rui Patricio è al nono posto della classifica delle parate complessive della Serie A. Tra i top club, con 49 interventi, è al numero 2 dietro Handanovic (50) e prima di Ospina e Musso. A 33 anni, alla prima esperienza italiana, il portiere sta dimostrando, soprattutto, che Mourinho aveva ragione a volerlo con sé sia per l’integrità fisica sia per la personalità che sta dimostrando.

Rui Patricio e il mercato

Per questo erano e restano voci quelle secondo le quali Rui Patricio e il suo agente, JorgeMendes, avrebbero ricevuto una ricca offerta dagli Emirati per chiudere lì la carriera. Il portoghese sta bene a Roma, la famiglia anche e Mourinho ha intenzione di averlo con sé almeno per altri due anni.