Montella aspetta, Sabatini rinnova

di Redazione, @forzaroma

(di Daniele Petroselli) E’ partito il conto alla rovescia per la nomina del nuovo allenatore della Roma. Dopo le parole dell’avvocato Cappelli di ieri, secondo cui sarà questa la settimana decisiva, occhi puntati su Sabatini e Baldini.

La scelta da tempo è ormai ricaduta su Vincenzo Montella, già nella Capitale in attesa dell’ufficialità. Un accordo però che non sembra ancora pronto: da risolvere la questione Pulvirenti. Il presidente etneo non vuole privarsi dell’Aeroplanino a cuor leggero, vista la buona annata della sua squadra ma soprattutto il contratto che lega Vincenzo alla società anche per la prossima stagione. E anche se l’ombra di Villas Boas si aggira dalle parti di Trigoria, tutto fa pensare che la situazione si risolverà nel migliore dei modi. Di sicuro c’è il rinnovo del ds Walter Sabatini, che ha prolungato il contratto fino al giugno 2013. Una decisione che era nell’aria ma in linea con quanto detto già a metà stagione dal ds stesso riguardo il suo procedere solamente con scadenza annuale.

 

SUPERMARKET CATANIA – Con il ritorno di Montella, inevitabili i discorsi che portano alle prossime scelte di calciomercato. Serviranno giocatori funzionali al suo progetto tattico e nonostante la difesa rimanga una priorità (vedi soprattutto gli esterni, con Cissokho del Lione ancora sotto osservazione), i primi nomi che circolano sono quelli di attaccanti. E ovviamente tutti ben conosciuti dal tecnico, visto che si tratta di giocatori del Catania: dopo Gomez, ecco il nome di Maxi Lopez, passato a gennaio al Milan ma che sarebbe già pronto a cambiare aria. Una mossa difficile quella che dovrà portare in porto Sabatini, visto che gli etnei non si libereranno facilmente di elementi importanti, ma soprattutto non li lasceranno partire senza una onerosa offerta. Occhi puntati poi su Destro del Siena (ma c’è da battere la concorrenza dell’Inter) e Nilmar del retrocesso Villareal, caduto nelle ultime ore nelle mire del Barcellona, mentre dall’Inghilterra qualcuno punta (nel vero senso della parola) anche ad un arrivo nella Capitale di Kuyt del Liverpool. Ma per gli esterni l’unica voce certa parrebbe quella su Palacio del Genoa, da tempo seguito da Sabatini. Il ds rossoblu Capozzucca smentisce ancora ogni contatto, aprendo però ad una possibile in caso di interesse vero da parte dei giallorossi.

BOJAN-OSVALDO SI, ADDIO ANGEL – Ma si parla anche di chi potrebbe lasciare Trigoria con l’arrivo di Montella sulla panchina giallorossa. Tra quelli che hanno deluso e la vecchia guardia pronta al congedo, tanti sono i nomi sulla lista. E se sul futuro di Bojan ci sarà da aspettare (nonostante lo spagnolo continui a ripetere di voler rimanere), c’è chi mette in dubbio la permanenza anche di Osvaldo. 16 milioni per 11 reti in campionato ma soprattutto un carattere “fumantino” che ne ha condizionato il finale di stagione e forse anche la chiamata in azzurro. Motivi validi per tornare sui propri passi? Per alcuni sì, ma non per il procuratore, che ha chiuso ad ogni possibilità di cessione. Ma la vera rivoluzione avverrà in difesa: con Heinze (e forse Juan) partente e con l’addio di Cassetti e Cicinho, ci sarà molto da lavorare per il ds giallorosso. A sinistra poi il destino di Josè Angel sembra essere sempre più in bilico: confermate oggi le voci di un interesse del Barcellona. E ovviamente lo spagnolo non si è fatto sfuggire l’occasione per mostrare il suo interesse. E da qualche angolo di Trigoria potrebbe essere partito un sospiro di sollievo.

MOSSE SOCIETARIE – Continuano intanto le manovre di Pallotta e soci su più fronti. Se per la questione stadio si attende il vaglio delle proposte pervenute alla società (si deciderà entro giugno?), da domani giorni decisivi per le amichevoli estive e il marketing. Sul primo fronte atteso il comunicato sulla squadra che affronterà i giallorossi nel match di New York dopo Fulham e Liverpool. Bisognerà però solo attendere 24 ore per l’ufficialità e il programma preciso della trasferta americana di Totti e compagni. Ma sarà una settimana importante anche per Shergul Arshad, direttore del Digital Business, che dal suo profilo Twitter ha annunciato la sua venuta nella Capitale per incontri di lavoro: si parla di sponsor, nuove apps, biglietti online, staff, e anche l’apertura di un piccolo centro tennistico al CONI.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy