Ag. Borini: “Mai contattato dalla Juventus. Fabio vuole restare a Roma”

di Redazione, @forzaroma

Marco De Marchi, agente di Fabio Borini, ha smentito l’interesse della Juventus nei confronti del suo assistito.

Queste le dichiarazioni a gazzettagiallorossa.it

Borini andrà alla Juventus?
“Non sono mai stato contattato dalla Juventus, quindi non posso dire niente perché non ho parlato con nessuno. Se ci fosse stato un contatto la voce sarebbe arrivata anche a me e mi avrebbero già detto tutto”.

La volontà del giocatore è quella di rimanere a Roma?
“Lo ha sempre detto e dimostrato sul campo, poi che sia stato accostato ad altri grandi club è normale. Destro, per esempio non gioca in un club come la Roma e viene accostato a club di prima fascia, lo stesso con Verratti che gioca in B. Questi sono tutti giovani che vengono monitorati continuamente”.

Monitorati o contattati?
“Fabio ha gettato le basi per un futuro importante, io lo conosco ed ha un sicuro avvenire. Altri hanno chiesto informazioni, ed il giocatore è sempre monitorato. E’ normale perché quando un ragazzo fa qualcosa di importante desta l’attenzione dei top club”.

Il Parma lo valuta 20 milioni. E’ d’accordo?
“Le valutazioni le fanno le società in base alle caratteristiche dei giocatori e se il Parma dice così, significa che ha visto qualcosa in lui e sanno quale può essere la valutazione di un giocatore che sta esplodendo”.

 

Queste invece le parole a romanews.eu

Oggi sono rimbalzate le voci di un possibile interessamento della Juventus per Borini. I bianconeri vorrebbero acquisire la metà del Parma.
“Non so nulla dell’interessamento della Juventus. Non so se si sono incontrate le due società, Roma e Parma (per un possibile accordo sulla comproprietà, ndr) e che cosa si possono esser detti. Di conseguenza non so neanche se c’è questo interesse dei bianconeri. Io non sono stato chiamato da nessuno: né dalla Juventus, né dal Parma e né dalla Roma. Poi è ovvio che un giocatore che ha fatto quello che ha fatto Fabio in questa stagione, e parliamo di un calciatore che ha ampi margini di miglioramento, venga monitorato da top club, italiani ed esteri”.

Anche perchè il giocatore ha espresso chiaramente la volontà di rimanere nella Capitale, tanto di aver confessato di aver comprato casa qui a Roma...
“Su questo non credo che ci siano più segreti. Fabio ha fatto un’ottima impressione in questa sua prima stagione anche se è un po’ abbacchiato per il risultato finale che è stato conseguito dalla squadra, perchè lui non guarda solo a se stesso ma guarda anche e soprattutto alla squadra. Però, nonostante tutto si è distinto, tant’è che oggi è a Coverciano ad allenarsi con i preconvocati di Prandelli”.

A tal proposito, il ct Prandelli tra una settimana diramerà la lista dei convocati, una lista in cui Fabio spera di rientare…
“Il suo pensiero in questo momento, come è giusto che sia e come fanno del resto tutti i giocatori, è concentrato sul prossimo impegno, altrimenti non potrebbe dare il massimo. Fabio non è il tipo che fa progetti a lunga scadenza, o meglio fa progetti a lunga scadenza nel momento in cui crede nell’impegno ed è il primo a portarlo avanti. Giustamente adesso il suo impegno personale è quello di rimanere nei 23 che andranno all’Europeo”.

Per concludere, i tifosi giallorossi possono stare tranquilli?
“Fabio lo ha dimostrato sul campo il suo attaccamento alla maglia, cercando di dare sempre il massimo. Qualche giorno fa ha dichiarato di aver abbracciato in pieno il progetto e su questo credo ci siano pochi dubbi. Poi ci sono le due società che dovranno trovare degli accordi (Roma e Parma, ndr), in questo momento non si può dire altro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy