Roma, De Rossi spegne 50 candeline in Champions: la sua vita nella coppa che conta

Tra gioie e dolori il capitano giallorosso è pronto a raggiungere un altro traguardo con la squadra che ama, avvicinando Totti, al primo posto con 57 presenze

di Valerio Salviani, @vale_salviani

2

ROMA-BAYERN MONACO 3-2 (2011)

Quella con il Bayern Monaco nel 2010 resta l’ultima vittoria di prestigio in Champions League per la Roma. Indimenticabile per chi c’era in quell’Olimpico che ora è una chimera, probabilmente tra le più belle di tutta la storia romanista in Europa. Con Ranieri che manda Totti in panchina è De Rossi il capitano in questa partita da dentro o fuori. La Roma parte malissimo e va sotto di due reti, schiacciata da un Mario Gomez inarrestabile. Nel secondo tempo è un’altra storia. De Rossi e i suoi partano con un altro piglio. Prima arriva il gol do Borriello che accorcia le distanze, poi proprio De Rossi pareggia scaricando in porta un pallone facile facile con tutta la rabbia del momento. Totti, entrato ad un quarto d’ora dalla fine, tira il rigore decisivo e mette il sigillo sul 3-2 finale.

roma-bayern-monaco-3-2-rimonta-magica-grazie--L-OzuS28

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy