Roma, nuovo stop per Pellegrini… E per lo stadio. Cristante: “Rientreremo in zona Champions”

Roma, nuovo stop per Pellegrini… E per lo stadio. Cristante: “Rientreremo in zona Champions”

Per il centrocampista confermata la lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra: potrebbe restar fuori almeno tre settimane. Cuore Totti, visita ai bambini del Bambin Gesù

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Nuova frenata sullo stadio della Roma, ma non una bocciatura totale. Questa volta a rimandare il progetto Tor di Valle è il Politecnico di Torino che – sotto richiesta del Campidoglio – ha realizzato uno studio sui flussi di traffico dove dovrebbe sorgere l’impianto giallorosso. Stando al documento del dipartimento dei trasporti dell’ateneo ci sono delle carenze che riguardano le aree esterne e il servizio ferroviario: problemi che porterebbero a un quadro ‘catastrofico‘ dal punto di vista della viabilità nell’area adiacente lo stadio. La viabilità del progetto non funziona. E le simulazioni del traffico “paiono preliminarmente più concentrate a dimostrare, mediante micro-simulazione dinamica, come la viabilità al servizio dell’area oggetto della proposta d’intervento sul territorio sia funzionale ed adeguata”.

FIDUCIA RAGGI – Un problema che non scoraggia la giunta capitolina, fiduciosa di risolvere la situazione: “Il parere del Politecnico di Torino non bloccherà lo stadio della Roma. Non farei allarmismi – assicura la sindaca RaggiHo chiesto e fortemente voluto una due diligence per riesaminare gli esiti della conferenza dei servizi cui hanno partecipato tutte le istituzioni. Al momento è stato rilasciato un primo draft su cui ci sono delle integrazioni in corso. Con la relazione finale capiremo come andare avanti con tutte le istituzioni che si stanno interessando”.

CARICA CRISTANTE – Dalla fiducia della sindaca Raggi, a quella di Bryan Cristante. Il centrocampista della Roma è ottimista per quanto concerne il discorso quarto posto e rassicura i tifosi: “Arriveremo tra le prime quattro. L’obiettivo è entrare in Champions e abbiamo tutte le carte in regola per farlo. Dobbiamo trovare solo la continuità giusta”, le sue parole a Sky Sport. Per quanto riguarda invece i suoi compagni di squadra: “E’ bello che ci siano tanti giovani, tutti forti. Anche se ci vuole un pelo in più di pazienza. C’è un futuro assicurato e spesso i giovani possono dare quella spensieratezza ed esuberanza che fa bene”. Obiettivo quarto posto, ma adesso la Roma sarà costretta a inseguire senza commettere altri passi falsi con le piccole: “Non abbiamo fatto del nostro meglio. Nel campionato di Serie A non è mai facile. Uno dei punti principali su cui lavorare è questo e dobbiamo riuscirci. Ci stiamo allenando molto per preparare la sfida di Cagliari. Abbiamo trovato una certa quadra, ma adesso serve anche la continuità”.

PELLEGRINI OUT – Continuità che non sta trovando Lorenzo Pellegrini, di nuovo out per un problema muscolare. Il centrocampista giallorosso anche oggi non si è allenato, sottoponendosi prima a terapie poi a controlli strumentali a Villa Stuart che hanno confermato la lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra e – secondo Sky Sport – potrebbe restar fuori almeno tre settimane. Salterebbe in questo caso le partite con Cagliari, Viktoria Plzen, Genoa e con ogni probabilità JuventusSassuolo. Ai box contro i sardi insieme a De Rossi, Dzeko, El Shaarawy, Coric e Karsdorp. Il resto del gruppo invece ha analizzato alcuni video delle ultime partite, per poi scendere in campo e lavorare su esercizi tattici. Domani l’allenamento di rifinitura prima di partire alle 15 per la Sardegna.

CUORE TOTTI – E sugli Spalti della Sardegna Arena sarà presente anche Francesco Totti, che questa mattina invece ha regalato un sorriso ai bambini ricoverati al Bambin Gesù. L’ex capitano giallorosso, molto legato alla clinica, ha visitato i reparti di Cardiologia, Medicina dello Sport e Anestesia e Rianimazione Cardiochirurgica, intrattenendosi con i piccoli pazienti per autografi e selfie. Il dirigente giallorosso ha avuto modo di conoscere anche Gioia, bambina di 4 anni di Montella con un cuore artificiale e ricoverata nella struttura.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy