Roma senza mezze misure

La squadra di Fosneca è salita sul podio per i pochi pareggi nelle 22 partite fin qui giocate

di Redazione, @forzaroma

Fonseca, e lo confermano le statistiche che lo stanno accompagnando nella sua avventura in Italia, non conosce la prudenza, scrive Ugo Trani su Il Messaggero.

Che nel calcio significa: mai accontentarsi. Del punto e quindi del pareggio. O, andando oltre, di evitare solo la figuraccia, a prescindere dalla rivale da affrontare. All’attacco e basta. Prendendosi l’iniziativa e, se possibile, il risultato. Senza, però, sbilanciarsi esageratamente, come magari è accaduto all’inizio della sua gestione in giallorosso. L’impronta scelta per la squadra, con qualche correttivo, è rimasta poi spregiudicata o quantomeno propositiva. Copione, dunque, sempre offensivo, invadendo la metà campo avversaria con almeno 6 giocatori, disponibili al pressing alto quando la palla la gestiscono gli avversari e pronti all’inserimento improvviso nella fase di possesso.

Solo Stroppa, tra gli allenatori della nostra serie A, pareggia meno di Paulo (da quando è sbarcato nella Capitale, estate 2019, e non solo nell’attuale campionato): 15% vs 18%. Ma il Crotone, ultimo in classifica, ha perso 16 partite e probabilmente è già spacciato (o quasi). Tra l’altro sono state presi in considerazione solo 34 match. La Roma è invece salita sul podio proprio per i pochi pareggi nelle 22 partite fin qui giocate (la percentuale sale se si contano le sue 78 partite in giallorosso: 17 pareggi, 21,7%). Alla stessa giornata, un anno fa, furono meno le vittorie, 11 contro le attuali 13, e di più i pari, 6 vs 4 di oggi. Identico il numero dei ko: 5.  Da zona Champions anche la percentuale delle sconfitte: 25%. Davanti ancora Conte: 10%. E Pirlo che però è fermo a 21 partite: 14%. Non da vertice la media gol (subiti) che fa scendere l’allenatore giallorosso al 12° posto: 1,38, con 83 reti nelle sue 60 partite.

I Friedkin, intanto, sono pronti ad annunciare il rinnovo di contratto del ceo Fienga (biennale) e il nuovo direttore commerciale. E ad ufficializzare lo sponsor tecnico che sostituirà l’attuale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy