Roma-Napoli, la moviola: Insigne chiede un rigore. Giallo per i diffidati Ibanez e Villar

Episodi arbitrali, cartellini e casi VAR del big match dell’Olimpico

di Redazione, @forzaroma

Un crocevia fondamentale per la corsa alla Champions League. Roma e Napoli sono in campo allo Stadio Olimpico con l’obiettivo di centrare 3 punti fondamentali per il loro percorso in campionato. La sfida, iniziata alle 20.45, è arbitrata dal signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi. Assistenti Peretti e Paganessi, Ayroldi è il IV Uomo. Al VAR designato Di Paolo, con Avar Cecconi. Di seguito tutti gli episodi della sfida in tempo reale:

Arbitro: Di Bello
Assistenti: Peretti – Paganessi
IV Uomo: Ayroldi
VAR: Di Paolo
AVar: Cecconi

91′ – Ammonito Osimhen. Nuovo scontro con Mancini: cartellino giallo per l’attaccante del Napoli

85′ – Ammonito Villar. Fallo dello spagnolo su Insigne: era diffidato, salterà il Sassuolo

78′ – Ammonito Koulibaly per aver perso tempo su una rimessa dal fondo. Anche il difensore partenopeo era diffidato e dunque salterà la gara col Crotone

75′ – Villar sbatte su Koulibaly in area: Di Bello concede il vantaggio e lascia correre

67′ – Scontro Mancini-Osimhen, leggero fallo di reazione del difensore romanista: protesta il centravanti partenopeo ma tutto si risolve con un abbraccio fra i due

62′ – Ammonito El Shaarawy. L’attaccante arriva in ritardo sul pallone e commette fallo su Hysaj

59′ – Ammonito Diawara. Il romanista ferma con le cattive Insigne lanciato in campo aperto

47′ – Ammonito Zielinski. Primo giallo in casa Napoli: fallo del centrocampista polacco su Pellegrini

45′ – Ammonito Mancini: il difensore commette fallo su Koulibaly

31′ – Proteste di Gattuso per un fallo di Ibanez su Politano. Il tecnico del Napoli voleva la doppia ammonizione per l’ex Atalanta

25′ – Ammonito Ibanez per un fallo al limite dell’area su Mertens. Il difensore era diffidato e salterà la prossima sfida col Sassuolo

20′ – Coast to coast di Ibanez, che corre per circa sessanta metri di campo prima di cadere a terra sfinito, dopo un leggero contatto con Hysaj. Nella caduta Maksimovic pesta involontariamente la mano del brasiliano, che si rialza dolorante dopo qualche secondo

17′ – Contatto Dzeko-Maksimovic con il difensore che finisce a terra, mentre il bosniaco arriva alla conclusione parata da Ospina. Proteste da parte dei giocatori del Napoli: l’arbitro non aveva fermato il gioco

5′ – Insigne chiede il rigore per un tocco involontario col braccio di Karsdorp, che però era di spalle e aveva l’arto attaccato al corpo. Di Bello lascia giustamente correre

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy