Roma da paura! È 2-0 alla Fiorentina e il gioco torna a convincere – FOTO

I giallorossi si impongono con le reti di Spinazzola e Pedro e salgono a 11 punti in classifica. Giovedì la sfida europea col Cluj

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Spinazzola e Pedro fanno volare la Roma. I giallorossi fanno un sol boccone della Fiorentina e conquistano la terza vittoria in campionato, mantenendo l’imbattibilità sul campo. Dopo dieci minuti di apparente difficoltà, gli uomini di Fonseca prendono in mano la sfida e passano in vantaggio con il numero 37. Nella ripresa, dopo diverse occasioni sprecate, Pedro mette il punto sulla partita capitalizzando una vittoria pesante e meritata. Ora le ultime due sfide del tour de force con Cluj e Genoa prima della sosta.

Avvio lento, poi solo Roma: Spinazzola fa 1-0

L’undici scelto oggi da Fonseca somiglia molto a quello definitivo, il migliore possibile a disposizione per la Roma. Fa il suo esordio in campionato Smalling, mentre Karsdorp vince il ballottaggio a destra con Bruno Peres. La Fiorentina parte fortissimo e al secondo minuto ha già avuto due occasioni da gol, entrambe con Castrovilli, non sfruttate. I giallorossi ci mettono un po’ a carburare, ma alla prima occasione riescono subito a mettere il naso avanti. Al 10’ Spinazzola segna il suo primo gol in stagione. Su lancio di Mirante, Milenkovic e Martinez Quarta bucano l’intervento difensivo, il numero 37 romanista si invola verso la porta, rientra al centro e con il destro batte Dragowski. Uno a zero per la Roma.

La Fiorentina accusa il colpo e la Roma va vicina più volte al 2-0. Prima con Dzeko, che da ottima posizione non riesce a sfruttare un cross di Spinazzola. Poi con Pedro, che lascia partire il suo classico sinistro a giro, supera Dragowski, ma non trova la porta. Al 22’ i giallorossi battono un angolo, Dzeko svetta su Martinez Quarta e colpisce bene di testa. Stavolta il numero uno viola è reattivo e col guantone mette in angolo. Dopo l’avvio complicato, la Roma ha preso in mano la partita. La Fiorentina non riesce a reagire e al 36’ rischia di subire ancora, stavolta da Karsdorp che tira al volo e costringe ancora Dragowski all’intervento che salva i suoi. La superiorità della squadra di Fonseca nel primo tempo è netta. Però nonostante i nove tiri (quattro in porta), non riesce ad aumentare il vantaggio tenendo aperto il match. Proteste nel finale per una gomitata di Castrovilli (ammonito) a Mkhitaryan. Orsato lo grazia e Iachini lo sostituisce.

La Roma spreca, poi Pedro la chiude: tre punti pesanti

Comincia il secondo tempo e Dzeko flirta ancora con il gol, vedendo passare davanti agli occhi un cross al bacio di Pedro su cui il numero 9 non riesce ad avventarsi. Due minuti dopo Veretout sfiora il palo dopo una percussione centrale. Al 49’ la Roma protesta ancora, dopo che Pellegrini finisce a terra in area colpito da Caceres. Nessun fallo secondo Orsato. Al 63’ urlo strozzato in gol per Mkhitaryan, che riesce ad arrivare palla al piede davanti a Dragowski, ma non lo supera. Si dispera Fonseca, che vede i suoi sprecare pericolosamente l’ennesima occasione. La Fiorentina alza un po’ il baricentro anche grazie agli ingressi di Vlahovic e Kouame, ma gli attacchi restano sterili.

Al 70’ la Roma finalmente capitalizza, stavolta in contropiede. Dzeko serve Mkhitaryan in profondità, assist dell’armeno (quarto in sei partite) sul secondo palo per l’inserimento di Pedro, che davanti alla porta deve solo insaccare. Fonseca cambia mandando in campo Carles Perez e Bruno Peres. Appena entrato il brasiliano crossa basso per Mkhitaryan, murato stavolta da Martinez Quarta (espulso nel recupero). Nel finale dentro anche Cristante per Pellegrini (in crescita continua), per gestire il risultato mai messo in discussione dalla Fiorentina. La partita si chiude senza sussulti. La Roma vince e sale a 11 punti in classifica, a una lunghezza dal quarto posto.

 

TABELLINO

Roma-Fiorentina 2-0
Marcatori:
12′ Spinazzola, 71′ Pedro

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (72′ Peres), Pellegrini (79′ Cristante), Veretout (90′ Kumbulla), Spinazzola; Pedro (72′ Perez), Mkhitaryan; Dzeko.
A disp.: Pau Lopez, Farelli, Jesus, Fazio, Villar, Mayoral, Podgoreanu.
All.: Paulo Fonseca.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Quarta, Milenkovic, Caceres; Lirola, Bonaventura (57′ Vlahovic), Amrabat (82′ Duncan), Castrovilli (45′ Pulgar), Biraghi; Callejon (67′ Kouame), Ribery (82′ Cutrone).
A disp.: Terracciano, Brancolini, Barreca, Igor, Ponsi, Venuti, Saponara.
All.: Giuseppe Iachini.

Arbitro: Orsato
Assistenti: Bindoni – Prenna
IV Uomo: Giua
Var: Calvarese
AVar: Mondin

NOTE Ammoniti: 24′ Dzeko, 32′ Castrovilli, 33′ Veretout, 51′ Lirola, 92′ Cristante Espulsi: 89′ Quarta (gioco pericoloso)

LIVE PREPARTITA

Ore 17.25 – Anche la Roma fa il suo ingresso per il riscaldamento.

Ore 17.20 – La Fiorentina entra sul prato dell’Olimpico.

Ore 17.10 – I portieri della Roma entrano in campo.

Ore 16.30 – Ecco le formazioni ufficiali: c’è ancora Smalling, alla seconda da titolare dopo l’Europa. A destra Karsdorp vince il ballottaggio con Bruno Peres.

Ore 16.25 – La squadra è arrivata in pullman allo stadio Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy