Il mercato di Petrachi: acquisti azzardati e scommesse. I top e flop del futuro ds della Roma

Il mercato di Petrachi: acquisti azzardati e scommesse. I top e flop del futuro ds della Roma

Da Sirigu a Zaza, passando per Maksimovic e Ljajic: gli alti e i bassi della carriera granata del direttore sportivo

di Gianluca Viscogliosi

INTRODUZIONE

La vigorosa stretta di mano con Guido Fienga intercettata a Fiumicino dice tutto. Gianluca Petrachi è pronto a prendersi con forza la Roma. Urbano Cairo permettendo. A prescindere di come si risolverà la vicenda con il Toro, il direttore sportivo avrà voglia di mettere a disposizione del nuovo progetto tecnico quanto appreso nella sua esperienza precedente. Un’esperienza con budget di mercato non eccessivi, che spesso Petrachi ha saputo far fruttare al massimo, puntando su giovani promesse e su giocatori di valore alla ricerca del riscatto. Certo, non sono mancate poi le mosse azzardate, quei passaggi a vuoto fisiologici nel percorso di crescita di un giovane dirigente che non gli hanno però impedito di costruire il Toro più forte degli ultimi anni. Un lavoro che si augura di cominciare a pieno il prima possibile anche nella Capitale.

petrachi-gettyimages-1081990818-594x594

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy