Roma verso il 2019: De Rossi, niente vacanze per recuperare. Kluivert: “Il meglio deve ancora venire”

Roma verso il 2019: De Rossi, niente vacanze per recuperare. Kluivert: “Il meglio deve ancora venire”

Dopo la vittoria sul Parma è il momento di partire per quasi tutti. Manolas si diverte, ma Boniek avverte: “Preoccupato da Raiola”. Volantino contro Pallotta

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Tre punti possono essere pesantissimi. Soprattutto se come la Roma arrivi da un periodo nero e la vittoria arriva proprio prima della sosta. Il 2-0 di Parma ha portato un po’ di sereno in casa giallorossa: adesso è il momento delle vacanze per tutti. O quasi, visto che il capitano Daniele De Rossi ha deciso di rinunciare al viaggio alle Maldive con la moglie Sarah pur di recuperare il prima possibile dall’infortunio alla cartilagine che lo tiene lontano dal campo da due mesi.

VACANZE – Nel momento dei bilanci per antonomasia – come quello degli spettatori all’Olimpico, quasi un milione nel 2018 – diversamente da De Rossi, è tempo di partire per tutta la banda giallorossa: Olsen è tornato in Svezia, Zaniolo ed El Shaarawy in Liguria, ma anche Totti che con alcuni giocatori ha incontrato il piccolo Tommaso a Parma – è partito per le Maldive come Pellegrini e Florenzi. Meta Dubai invece per Dzeko, Karsdorp, Kluivert, Coric e Juan Jesus. E Manolas è stato il primo a scatenarsi: nella notte post-Parma è stato ad una serata con un cantautore greco durante la quale ha anche dato rassicurazioni sul suo problema alla coscia: “Tutto a posto”, ha detto ad un tifoso che in diretta Instagram gli chiedeva le sue condizioni.

YOUTH POWER – Cristante, Zaniolo, Under, Schick, Pellegrini, Kluivert… È lunga la lista di giovani giallorossi che hanno trovato gloria nelle ultime settimane: l’ex Atalanta è ormai esploso da mediano, Nicolò – inserito con Under nella Top 11 dell’Under 21 della Serie A – è diventato praticamente irrinunciabile (Ausilio ha ammesso: “L’abbiamo sacrificato per vincere”), mentre il turco ha trovato gol e assist a Parma. Lorenzo Pellegrini è rientrato proprio nell’ultima trasferta, dimostrando subito quanto sia diventato importante per Di Francesco. Poi c’è Kluivert, che non ha alcun rimpianto sul suo trasferimento alla Roma, nonostante il retroscena del tentativo dell’Ajax: “Sono sempre più convinto della mia scelta. E il meglio deve ancora venire nel 2019”. Schick ha dato segnali positivi contro il Sassuolo e potrebbe aver così allontanato le voci di un addio in prestito a gennaio. 

ALTRE – È di ieri un volantino apparso in zona Castelli Romani contro Pallotta: “Insorgi, prendi il coltello”. Boniek invece si è sbilanciato sul momento della Roma: “È la favorita per il quarto posto. Zaniolo? Ha personalità, ma gli sconsiglio quell’esultanza, ho visto calciatori farsi male. Su Manolas sono preoccupato, chi si unisce a Raiola non è per rimanere nel proprio club per dieci anni”. Radio mercato: piace Tagliafico, Rodrigo Caio ufficiale al Flamengo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy