‘RADIO PENSIERI’, LENGUA: “Sabatini è l’esempio che il ruolo del diesse è fondamentale”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Il ruolo del direttore sportivo è fondamentale, anche perché se un diesse non ha contatti importanti difficile che possa portare giocatori di livello. L’esempio di Sabatini è fondamentale. Ad esempio all’interno dello Shakhtar che oggi è in semifinale in Europa League ci sono dei giocatori che Fonseca voleva. Inoltre gli ucraini sono una squadra che da anni ha un progetto tecnico fisso e che ha continuità di rendimento e di prestazioni“.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Credo che si sia visto ieri sera che tipo di giocatore può essere Thiago Silva. Magari vederlo alla Roma! Ho sentito dell’ipotetico scambio Torreira-Diawara: l’ex Samp mi è sempre piaciuto e uno con le sue caratteristiche manca da tempo nella Roma. Diawara è dinamico, ha fisico ma non ha un piede raffinatissimo. Per come vedo il calcio non gli farei mai fare il regista, ruolo che invece affiderei a Torreira. Sarebbe una gran bella soluzione“.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Non c’è una trattativa con la Juve per Dzeko. Si dice che Ryan Friedkin sia in Europa da due settimane. Lui e Dan non vedono l’ora di venire a Roma”. 

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma deve sistemare la questione Dzeko-Fonseca, perché i due dopo la sconfitta  con il Siviglia si sono lasciati molto male, con frasi dure nello spogliatoio. Ma davvero la Roma pensa a fare a meno di Dzeko? Verrebbe sostituito da Milik”. 

Franco Melli (Radio Radio Mattino – 104,5): “Dzeko non è il mio ideale di centravanti, ma anche Milik non mi piace”.

Roberto Renga
(Radio Radio Mattino – 104,5): “Leggo tanti titoli sul mercato della Roma, ma mi domando: chi lo fa? Scambio Dzeko-Milik? L’età conta e fa pendere l’ago della bilancia dalla parte del polacco, ma ci stanno due categorie di differenza, Dzeko è un grandissimo attaccante”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy