‘RADIO PENSIERI’, BALZANI: “Pastore? L’attacco e’ l’ultimo problema che ha la Roma”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

FRANCESCO BALZANI (Centro Suono Sport): “Perché Pastore dovrebbe ridursi l’ingaggio, rinunciare a giocare anche se poco con una delle tre squadre più forti del mondo per venire qui a fare probabilmente la panchina? Non credo sia un affare che si possa fare a gennaio e tra l’altro l’attacco e’ l’ultimo problema che ha la Roma.  Io andrei su profili alla D’Ambrosio o Nainggolan che darebbero una grossa mano in corsa senza pretendere di essere titolari come fu in passato per Candela, Dacourt i Nakata. Ora la Roma deve far valere la sua posizione in classifica per attirare i giocatori. Pallotta? Lo vedo più addentrato nel calcio italiano anche se non ha detto nulla di che. Però mi pare più coinvolto”.

 

MASSIMILIANO MAGNI (Rete Sport): “Chi è che può decidere il confine tra educazione maleducazione e insulto? Chi può decidere di non far entrare più una persona allo stadio per tutta la vita? Un altro discorso è chi è violento, sia nei confronti delle persone che delle cose. Il possibile allineamento tra Roma e Juve non vuol dire fare inciuci o creare una mafia nel calcio”.

 

MIMMO FERRETTI ( TeleRadioStereo ) : “La devi migliorare la squadra, indipendentemente dalla posizione in classifica, deve prendere giocatori bravi. Sono terrorizzato che Lobont possa giocare se Morgan si infortunasse, ma credo che si possa intervenire in un reparto che sta avendo un rendimento mostruoso, ma che è quello maggiormente migliorabile. La difesa è il reparto con la media età più alta, Maicon Balzaretti Burdisso De Sanctis sono avanti con l’età e se ci sarà l’opportunità la Roma deve intervenire. Sono preoccupato per l’infortunio a Benatia e che non possa recuperare, sarebbe una grave assenza per le garanzie che il marocchino ti da. El Shaarawy? Mi piace molto, così come De Sciglio. Caprari, Ricci e Romagnoli hanno giocato contro il Livorno con la Primavera. Hanno giocato male, perchè non giocano e hanno bisogno di giocare sempre. Col Sassuolo Garcia non ha azzeccato il cambio al 100%”

 

 

MARIO CORSI (Centro Suono Sport): “La storia di Campo Testaccio e la polemica di Fuksas sullo stadio? Io lascerei perdere.  So per certo che la felicità dei tifosi è che la Roma vinca, è una condizione sociale. Pallotta attacca Galliani perchè c’è questa joint-venture con la Juventus. Le parole di Fuksas? Lo stadio è evidente che è una pacchianata, ma gli americani sono abituati a certe cose, basta guardare il Caesar Palace. Leggendo l’ intervista a Fuskas sembra non gli vada bene nulla…Io sono capitato nella zona dello stadio e davvero non capisco come faranno a costruire uno stadio”


 

ALESSANDRO PAGLIA ( TeleRadioStereo ) : “Gervinho, facendo le corna, dovrebbe essere abile ed arruolabile contro il Cagliari. L’ivoriano finalmente c’è, e questa è la cosa importante. Per fortuna è finita la sosta. Pastore sarebbe tanta roba a gennaio, calcolando che paghi solo 6 mesi di stipendio. Sarebbe un gran colpo, nonostante non è in quella zona del campo che dovrebbe puntellare la rosa. Magari, Pastore. Ora la Roma non gioca più per l’obiettivo con cui era partita ad agosto. Sono d’accordo con tutti i protagonisti: ad oggi la Juve è la favorita per lo Scudetto. Ora bisogna vedere se la Roma è intenzionata a colmare a quel gap, anche col Napoli, o competere con Inter e Fiorentina per il terzo posto.”

 

 

TONY DAMASCELLI (Radio Radio): ”Pastore è la stazione da cui deve passare il pallone. Nella Roma a ricoprire questo ruolo c’è Totti, e se non c’è lui c’è Pjanic. Io so che l’operazione può interessare molto ai procuratori. La Roma si puo’ migliorare, ma c’è il rischio anche che possa partire qualcuno. Pensate che il Real Madrid ha perso Kheidira per sei mesi. Occhio…”

 

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Pastore alla Roma? Io quelli che sanno giocare a pallone li prendo tutta la vita. Che sia adatto o meno al gioco della Roma non so, ma è un che sa giocare davvero bene. La Roma probabilmente si qualificherà alla Champions, ma perchè non fa le coppe. Deve migliorare da questo punto di vista, ampliare la rosa, comprando giocatori di pari livello dei titolari, ma lo deve fare dal prossimo anno”.

 

 

ROBERTO RENGA  (Radio Radio): “Pastore? E’ un calciatore un po’ molle. E’ uno tenue, lieve. La nuova Roma è forte grazie agli uomini veri, come Totti, De Rossi, Benatia, Strootman. Pastore mi sembra di ben altra pasta…Io a gennaio non comprerei nessuno, perchè rischieresti di rompere l’incantesimo. Ora l’ingranaggio è perfetto, io non vado a toccare niente. Forse per il prossimo anno…”

 

 

FRANCO MELLI (Radio Radio): “Al Palermo Pastore sembrava un fuoriclasse, ora sembra essersi perso. Esteticamente è un calciatore bellissimo, ma un p0? farfallone. La Roma il suo farfallone lo ha già, ed è Ljajic. Dove è migliorabile la Roma? Dalla parte di Balzaretti”

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport) :”Ljajic ha deluso, almeno mi ha deluso, perchè pensavo fosse titolare fisso, che una volta entrato, non uscisse più. Invece no…è uscito perchè Gervinho e Florenzi si sono dimostrati superiori. Ljajic è stato pagato tanto come Benatia, però il serbo non ha il posto fisso”

 

DARIO BERSANI ( TeleRadioStereo ) : “Con la scelta di Garcia, Sabatini, sta scontando quel peccato , non originale, che aveva fatto con Zeman. Sabatini è uno dei direttori sportivi migliori in Italia, come Sartori del Chievo. La Roma lunedì sera molto probabilmente giocherà da seconda in classifica, ma con una partita in meno.”

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà):”Penso a un Cerci per rinforzare la rosa, se venisse lui come El Sharaawy, difficilmente faranno le alternative, difficilmente accetteranno la panchina. Comunque per giocare le coppe la rosa va rinforzata, vedo bene anche Biabiany, che non pretende il posto fisso”

 

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport):”Gervinho sta bene, ho visto la partita e l’ho visto bene per un’ora, poi è uscito sulle sue gambe. L’ho visto pronto per tornare a giocare come sa.  Non capisco perchè Ljajic è stato messo tra i Flop del Campionato fino ad oggi. Il serbo ha la media di 6.22 e non trovo possibile considerarlo un flop finora, anzi è stato molto positivo ogni volta che ha giocato.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy