Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Zaniolo valeva 80 milioni. Ora è a quota 50, se non prolunga…

Getty Images

Nel futuro del giocatore della Roma si vive una fase di studio sia da parte della Juventus e delle altre pretendenti, sia da parte del ragazzo. E non rinnovare entro il 2022 sarebbe un rischio...

Redazione

Nelle vite parallele di Nicolò Zaniolo ci sono evidentemente due percorsi distinti: il boom prima degli infortuni e le cautele che caratterizzano la sua vita calcistica successiva. All’alba del 2020 le grandi facevano a gara per assicurarselo: con il Bayern Monaco, si sussurra a Trigoria, pronto ad investire addirittura 80 milioni di euro. Ora più realisticamente si parla di una quotazione tra i 40 e i 50 milioni. Il prezzo del cartellino può essere stimato con esattezza solo se Nicolò riesce a trovare continuità. E ciò spiega - scrive Carlo Laudisa su 'La Gazzetta dello Sport' - anche l’atteggiamento attendista dell’entourage del giocatore. Il suo contratto è in scadenza nel 2024 a circa 2,6 milioni di euro netti, con Pellegrini e Abraham ben oltre quota 4 milioni. E certe differenze, si sa, inducono a fare dei paragoni che possono anche rallentare la trattativa appena avviata.

Lo stesso Zaniolo, infatti, può essere interessato a prendere tempo, puntando su una ripresa agonistica costante. Se la Roma riesce a spuntare un rinnovo entro la fine del 2022, allora tutto rimarrebbe sotto controllo, altrimenti si rischia di  addentrarsi in un vero e proprio tunnel. La Juventus (e non solo) aspetta il momento giusto per entrare in scena, magari senza spendere troppo. È vero che a Torino sono alle prese con la soluzione del caso Dybala, ma non è detto che l’offensiva venga lanciata in tempi brevi.