Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna stampa

Un segnale importante dei Friedkin a Mourinho

LaPresse

Muoversi in situazioni così difficili non era affatto scontato

Redazione

Chi pensava che anche in casa Roma avrebbe prevalso l’immobilismo sul mercato – e le ripetute lamentele di Mourinho sarebbero rimaste inascoltate – è stato smentito. Certo, non sono “colpi” da milioni di euro ma muoversi in situazioni così difficili – dopo aver preso Maitland–Niles dall’Arsenal – non era affatto scontato. E riuscire ad ingaggiare, come riporta Alessandro Vocalelli su La Gazzetta dello Sport, un giocatore di livello come Sergio Oliveira, ha un valore tecnico e simbolico. Perché è la testimonianza che i Friedkin continuano ad essere, legittimamente e vigorosamente, convinti di voler dare forza a Mourinho. Più ancora dell’impatto che avranno i nuovi giocatori, è proprio questo – il messaggio di assoluta vicinanza del tecnico. Che potrebbero non essere le sole  e rappresentano comunque un anello di congiunzione. Tra quello che è stato fatto in estate – da Rui Patricio ad Abraham, con una spesa di circa 90 milioni di euro – e quello che potrebbe succedere a luglio. I Friedkin hanno dato e stanno dando un segnale, per nulla scontato in una situazione di mercato così delicata. La Roma è pronta ad allestire una rosa più ampia ed esperta. E soprattutto ad ascoltare e seguire Mourinho. È da qui che si riparte.