Svolta Bologna: arriva Sabatini e per l’attacco caccia a Defrel

Svolta Bologna: arriva Sabatini e per l’attacco caccia a Defrel

Accordo con Saputo: il nuovo dt aiuterà pure con i Montreal Impact. Attesa per Sinisa, si cerca la punta

di Redazione, @forzaroma

Si alza il sipario sull’era Sabatini, a Bologna. Ogni ora sembra buona e comunque entro lunedì si aspetta la firma del nuovo direttore tecnico dei rossoblù, che ricoprirà un ruolo di raccordo anche con i Montreal Impact, l’altro club di proprietà di Joey Saputo, come fece ai tempi dell’Inter con Suning in Cina. Si tratta di un matrimonio che si consumerà dopo diversi tentativi a vuoto, perché già negli anni scorsi Sabatini era gravitato nell’orbita Bologna senza mai atterrare. Proprio dopo il ko 3-0 della Sampdoria al Dall’Ara, poco più di un mese fa, il dirigente aveva lasciato i blucerchiati dimettendosi da responsabile dell’area tecnica dopo un acceso faccia a faccia con il presidente Ferrero. Erano già circolate, in quel momento, le indiscrezioni su un suo futuro in rossoblù. Joey Saputo, nella conferenza di fine stagione, lo ha definito «una leggenda» e a breve Sabatini lavorerà per lui, riporta “La Gazzetta dello Sport”.

Non sarà, però, solo la settimana del nuovo dt Infatti, a stretto giro, è attesa anche una risposta da Sinisa Mihajlovic dopo il summit di domenica scorsa e le sensazioni positive trapelate in quel momento. Il tecnico serbo è attratto dalle sirene giallorosse. Aveva chiesto 10-15 giorni di tempo per riflettere sulla proposta di Saputo e attorno a metà settimana dovrebbe arrivare la sua risposta. Torna d’attualità un elemento già sondato a gennaio, prima che il club rossoblù virasse su Nicola Sansone. Si tratta di Gregoire Defrel: la Sampdoria non lo riscatterà e l’attaccante francese tornerà alla Roma dove dovrebbe comunque essere di passaggio, a meno che il nuovo tecnico giallorosso – chiunque sia – non la pensi diversamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy