Sembra Juan «E in Italia potrei trovare spazio»

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – M.Calabresi) – Il prossimo acquisto della Roma (in arrivo tra stasera e domani) ha l’acne giovanile da sbarbatello del quarto liceo, l’apparecchio ai denti e in Italia sarebbe in piena scuola guida, aspettando l’esame di pratica. Come si spiegano, allora, l’attesa e le aspettative per un «ragazzino», Marcos Aoás Corrêa, che per età potrebbe benissimo fare coppia con Romagnoli, ma in Primavera? A dare la risposta, prima ancora che Walter Sabatini (oggi più che l’anno scorso a caccia di talenti low cost), ci hanno pensato in tempi diversi la stampa brasiliana e i dirigenti del Corinthians: «Marquinhos è un prospetto di grandissimo difensore: come lui, in Brasile non se ne vedevano da anni». […]

 

Volontà Stando così le cose, Marquinhos sarebbe il terzo centrale anche in giallorosso: «Credo che a Roma potrei avere più spazio — ha detto —. Davanti ho solo Burdisso e Castan. Provo grande affetto per il Corinthians, ma devo guardare alla mia carriera. Sono sicuro che il club capirà». La sua convocazione per il torneo olimpico avrebbe creato il rischio di far lievitare il prezzo: il c.t. verdeoro Menezes lo aveva anche inserito nella lista dei preconvocati per Londra, preferendo poi portare a Londra Thiago Silva (da fuoriquota), Juan Jesus e Bruno Uvini, un altro su cui Sabatini ha lavorato per mesi. La Roma, invece, se la caverà con un prestito oneroso con diritto di riscatto a 4 milioni da dividere tra un anno tra Corinthians e i due fondi di investimento proprietari del cartellino. In campo, Marquinhos somiglia tanto a Juan: grande scelta di tempo nelle chiusure, e grinta nell’incitare i compagni. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy