Roma, stop alla cessione di Dzeko. Via solo se arriva Icardi

Roma, stop alla cessione di Dzeko. Via solo se arriva Icardi

Per avere Maurito i giallorossi sono disposti a mettere sul piatto il bosniaco e 30 milioni

di Redazione, @forzaroma

Tempo scaduto a Trigoria. La Roma per Edin Dzeko non accetterà più offerte che contemplino solo una parte economica, scrive La Gazzetta dello Sport.

La Roma ha aspettato che l’Inter bussasse alla porta con i 20 milioni richiesti (ritenuti eccessivi a Milano): non è successo e ora per cedere – a malincuore – il suo bomber ha bisogno di un altro attaccante in cambio. E l’unico che in questo momento interessa è Icardi, per i quali sono disposti a mettere sul piatto Dzeko e 30 milioni.

Ma è Maurito che per ora, con onestà, ha fatto sapere di essere grato per l’interessamento ma che aspetta un’altra chiamata: quella della Juve. Messaggio peraltro fatto recapitare anche all’altra pretendente, il Napoli che si sarebbe spinta a offrire tra i 55 e i 60 milioni per il cartellino.

E probabilmente al Monaco, ultima a bussare, ieri. Entrambe le squadre, e sicuramente la Roma, non possono aspettare tanto. Icardi è fuori dal campo ormai da una vita, servirà tempo per inserirlo in un nuovo contesto e rimetterlo nella giusta forma. E i giallorossi nelle prime due giornate di campionato devono affrontare Genoa e Lazio.

Non può farlo senza un attaccante pronto. Quindi o l’affare Icardi trova un difficilissimo sviluppo nelle prossime ore o le possibilità che Dezko possa muoversi in direzione Appiano diventeranno ridotte al lumicino. Con ovvio dispiacere di Antonio Conte che lo ha richiesto da tempo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy