Roma, Pinamonti come vice-Dzeko? Mirino su Medina

Roma, Pinamonti come vice-Dzeko? Mirino su Medina

Occhi sul genoano e su Mariano Diaz L’argentino piace per la sua duttilità

di Redazione, @forzaroma

Se è vero che Gaetano Castrovilli è l’obiettivo su cui la Roma sta lavorando per il mercato estivo, quello di giugno prossimo, è altrettanto vero che il d.s. Petrachi in questi giorni sta ragionando su tutta una serie di altre piste, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Perché con il possibile centrocampista viola – in caso l’operazione vada in porto – la Roma andrebbe a completare il reparto di centrocampo, unico settore che a gennaio non verrà invece toccato. Negli altri due settori qualcosa potrebbe cambiare. In difesa e in attacco.

Dietro la Roma sta provando a piazzare altrove Juan Jesus, che oramai è diventato a tutti gli effetti il quinto centrale a disposizione dell’allenatore portoghese.Il Bologna un interesse per il brasiliano ce l’ha, esattamente come un paio di club in Spagna. In uscita, poi, c’è sempre la possibilità che possa lasciare la Roma anche il suo capitano, Alessandro Florenzi, voglioso di giocare da qui a giugno per avere un posto garantito nell’organico dell’Italia che poi andrà a disputare l’Europeo del 2020. Dovesse andar via, un profilo che potrebbe essere preso in considerazione è quello di Simone Iacoponi, 32 anni, il difensore del Parma che può giocare un po’ ovunque nella linea arretrata. In entrata, poi, il d.s. giallorosso sta monitorando da un po’ Facundo Medina, difensore argentino di 20 anni in forza al Talleres, dove gioca sia al centro della difesa che a sinistra, come terzino. Il costo di Medina è relativamente accessibile(4-5 milioni di euro). Cresciuto nel River Plate, ha giocato con l’Argentina il recente Mondiale Under 20.

E in attacco? A gennaio è possibile che lasci la Roma Nikola Kalinic. Il croato piace alla Fiorentina (che sta per salutare Pedro), ma su di lui sembra aver preso informazioni anche il Genoa. Dove, tra l’altro, gioca Andrea Pinamonti, che alla Roma piace tanto. Il centravanti trentino è tecnicamente ancora dell’Inter (dove è cresciuto), in prestito al Genoa con obbligo di riscatto a giugno prossimo a 18 milioni di euro. Petrachi sta cercando di capire che tipo di formula si può mettere in piedi per portarlo in giallorosso già a gennaio. Anche perché la pista che porta ad Andrea Petagna ha perso quota: a Fonseca l’attaccante della Spal piace, ma non lo considera l’uomo giusto per il suo gioco.

Un altro nome che resta poi caldo per l’attacco è quello di Mariano Diaz, l’attaccante del Real Madrid che la Roma segue oramai da quasi un anno.  Contemporaneamente continua a piacere anche Moise Kean, seppur la sua situazione all’Everton può cambiare con l’eventuale arrivo di Ancelotti. Davanti, invece, oltre Kalinic a gennaio potrebbero lasciare la Roma anche uno tra Perotti e Pastore, nel caso in cui dovessero arrivare delle offerte allettanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy