Roma, inverno caldo. Occhi su Mertens, attesa per Friedkin

Roma, inverno caldo. Occhi su Mertens, attesa per Friedkin

A Fonseca piace il belga. Kalinic: no al Bordeaux. Giorni decisivi per società e stadio

di Redazione, @forzaroma

La ripresa avverrà oggi, per iniziare a preparare la sfida con la Juventus. Ma, soprattutto, per indirizzare in modo diverso un gennaio che si preannuncia caldo, se non addirittura bollente. Come si legge su ‘La Gazzetta dello Sport’ tra cinque giorni ci sarà la Juventus, poi la Coppa Italia a Parma, il Genoa e il derby di ritorno. Fino alle sfumature legate all’acquisto della società da parte di Friedkin e al percorso del futuro stadio di Tor di Valle. Di mezzo c’è il mercato, che può lasciare segni indelebili per il presente e per il futuro.

Ci sono alcune situazioni ballerine, che potrebbero assumere sviluppi inattesi, come ad esempio quella ldi Under, che in Inghilterra piace all’Everton di Ancelotti e al Tottenham. Perotti piace al Galatasaray, come Cetin, che la Roma vorrebbe però dare eventualmente in prestito in Italia. Con i turchi bisognerà chiarire la situazione di Nzonzi (anche lui piace all’Everton, ma pure al West Ham).  A Fonseca davanti piacerebbe avere Mertens, in scadenza e ai ferri corti con il Napoli, ma il belga vorrebbe un triennale a 4 milioni di euro l’anno più bonus vari. Kalinic sembra proprio non volerne sapere di lasciare la Roma: ieri ha detto rifiutato un’offerta del Bordeaux. Altra pista per giugno è Piatek. In difesa poi piacciono Faraoni come terzino destro e la coppia della Dinamo Zagabria: Gvardiol (centrale) e Nikolic (terzino sinistro).

Gennaio potrebbe essere anche il mese delle fumate bianche su stadio e società, anche se su entrambi i fronti i tempi sembrano destinati ad allungarsi. Sullo stadio perché il sindaco Virginia Raggi è alle prese con problematiche continue in seno al Comune in riferimento alla futura discarica di Roma, cosa che potrebbe appunto rallentare l’iter dello stadio. Sulla società perché la due diligence legale sembra destinata ad avere bisogno di più tempo rispetto alle premesse iniziali. Friedkin vorrebbe chiudere entro il 26 gennaio, giorno del derby, per presentarsi a dovere alla sua gente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy