Roma e Garcia: il feeling è già finito

Tifosi inferociti contro Garcia sui social: «È incapace di dare un’anima alla squadra», «che aspetta Pallotta a mandarlo via?»

di Redazione, @forzaroma

Dei «guerrieri» che Rudi Garcia sabato aveva evocato in campo all’Olimpico non c’era traccia e, mentre i (pochi) tifosi presenti allo stadio rumoreggiavano, sui social network e nelle radio già iniziava il processo. Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, in pochissimi ieri salvavano il tecnico. «È incapace di dare un’anima alla squadra», «che aspetta Pallotta a mandarlo via?», «ha avvilito pure Dzeko, che gioca come Totti 10 anni fa», sono soltanto alcuni dei commenti che si potevano trovare qua e là sul web. I tifosi ne hanno per tutti, chiedono l’intervento di Pallotta («ma a Boston l’Nba quando si gioca?»), pretendono il pugno di ferro «come quella volta che Conte fece allenare la Juventus alle 8 di mattina».  Il web è inferocito, nelle radio (ufficiali e non) l’atmosfera è la stessa, si sparge la voce della presenza di alcuni tifosi a Trigoria a contestare la squadra, ma rientra subito. Il vice presidente del Senato, Gasparri, twitta: «Visto come gioca Rudi Garcia gli attentatori islamici abbandonano l’Olimpico e lo cancellano dagli elenco degli obiettivi importanti». Per lui pioggia di critiche e insulti, ennesimo atto da dimenticare di una domenica che i romanisti sperano di archiviare al più presto. «Sempre se – conclude tale Giovanni su Facebook – da Trigoria ci fate la grazia. Se viva, altrimenti buon Natale a tutti».

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy