Rinnovi dolceamari. Da Ibanez a Mkhitaryan e Pellegrini: le mosse della Roma

Dopo il difensore brasiliano (clausola da 80 milioni) ora tocca all’armeno e al capitano ancora in attesa

di Redazione, @forzaroma

Il primo è stato Roger Ibanez di certo non sarà l’ultimo. Già perché quello del difensore brasiliano, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport, ha aperto di fatto la stagione dei rinnovi in casa giallorossa.

Alcuni facili quasi scontati altri probabilmente con qualche difficoltà in più magari anche qualche spina da togliere prima che faccia male, come nel caso di Pellegrini e Mkhitaryan ad esempio, due che la gente giallorossa aspetta che restino nella Roma e per i quali Tiago Pinto spera di arrivare presto anche alla fumata bianca.

Già proprio quella fumata bianca che presto arriverà invece per Karsdorp e Villar dei quali i prolungamenti non dovrebbe esserci problemi di sorta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy