Primavera, Zalewski incanta anche Dzeko e i giallorossi volano

Il polacco ha segnato anche nel 4-2 alla Juve sotto gli occhi del capitano romanista. Roma alla sesta vittoria su sei gare

di Redazione, @forzaroma

Una domenica bestiale, altri 4 gol e sei vittorie su sei match giocati. Inizia così novembre per la Roma Primavera, sempre più inarrestabile, che a Trigoria vince per 4-2 il big match di campionato contro la Juventus. Sei trionfi come i sei gol segnati dal capocannoniere romanista della competizione: Nicola Zalewski, talento cristallino di origini polacche e leader di questa squadra, riporta La Gazzetta dello Sport. Ala sinistra ma anche centrale offensivo, dal piede destro preciso e potente, ieri ha stupito anche Dzeko e Borja Mayoral, i due spettatori d’eccezione, quando ha segnato il definitivo poker romanista. Anche Fonseca lo tiene d’occhio e lo ha già voluto con sé col Benevento in campionato e col Cska in Europa League. Non c’è da stupirsi se alcuni club italiani ed esteri hanno iniziato a corteggiare il classe 2002 col contratto in scadenza nel 2022. Ma la società dopo 9 anni di amore corrisposto (sul suo profilo Instagram non mancano immagini e frasi della Curva Sud) non è disposta a mollarlo, anzi De Sanctis ha già intavolato le prime contrattazioni per il rinnovo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy