Per la Bavagnoli scatta la stagione del salto di qualità

Giallorosse in raduno a Norcia con una rosa rinnovata e più competitiva La Serie A inizia sabato 14 settembre

di Redazione, @forzaroma

La Roma femminile, ieri mattina, ha fatto in tempo a scendere dal pullman per Norcia e a sistemare le cose in camera, che in campo coach Betty Bavagnoli ha subito chiamato le ragazze al primo sforzo. Dovranno farne parecchi, in questa settimana umbra: fino all’11 agosto, le ragazze giallorosse inizieranno a creare i presupposti per una stagione che – guardando il curriculum delle giocatrici arrivate in estate – dovrà rappresentare quella del salto di qualità. Il mercato, scrive Calabresi su La Gazzetta dello Sport, spinge a pensare in grande: con l’arrivo di Manuela Giugliano, la Roma ha rinforzato il centrocampo con una delle protagoniste del Mondiale francese e allo stesso tempo indebolito una concorrente per la Champions (a cui si qualificano le prime due classificate), un Milan che dopo la stagione con Carolina Morace è ripartito da Maurizio Ganz. Per la brasiliana Andressa, ieri, soltanto lavoro differenziato: l’attaccante ex Barcellona è arrivata da pochi giorni dal Brasile, a lei il compito di far crescere ancora Annamaria Serturini e Agnese Bonfantini e guidare un reparto che ha perso Luisa Pugnali (al Sassuolo, come Camilla Labate) e Martina Piemonte, tornata a Siviglia ma stavolta per vestire la maglia del Betis. A Norcia non sono previste amichevoli: ci saranno a Roma, nella marcia di avvicinamento al campionato al via sabato 14 settembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy