Pedro ci prova: “L’obiettivo? Arrivo in zona Champions”

L’attaccante spagnolo: “Dobbiamo puntare in alto, se miri solo al 4° posto va a finire che arrivi 7°”

di Redazione, @forzaroma

Abbiamo preso Pedro per quello che può dare in campo, ma anche per la mentalità vincente che può portare“. Guido Fienga introduce così il primo acquisto ufficiale dell’era Friedkin, come riporta Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Possiamo arrivare al terzo o al quarto posto, anche se sappiamo che non sarà semplice. – dice PedroMa dobbiamo puntare in alto, se miri solo al 4° posto va a finire che arrivi 7°”. Nell’ultimo concetto c’è tutto Pedro, l’uomo che ha giocato nel Barça migliore di sempre, nella Spagna migliore di sempre e nel Chelsea, che quando smetterà passerà i suoi pomeriggi, forse, a lucidare i trofei, visti quanti ne ha (per ora 29) e che, dopo pochi giorni, ha già capito cosa deve fare: prendere per mano la Roma.

Uno dei motivi per cui ho scelto la Roma è la presenza di giocatori come Dzeko e Mkhitaryan. Sono calciatori di grande livello. Sappiamo che Dzeko è il nostro capitano, sappiamo della sua importanza nello spogliatoio, è di un livello straordinario, ha un peso specifico importante. Siamo contenti che Edin resti con noi, io ne sono molto felice, spero che domenica giochi e faccia una grande partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy