Manolas più vicino ai saluti, Zaniolo verso il rinnovo

Manolas più vicino ai saluti, Zaniolo verso il rinnovo

Il greco è un altro dei big pronto all’addio, mentre il centrocampista resterà. Portieri: piacciono Cragno e Perin. Spunta il greco Vlachodimos

di Redazione, @forzaroma

Edin Dzeko ha chiesto di andare via e ieri il c.t. della Bosnia, Prosinecki, ha detto chiaramente: “Spero che il passaggio di Dzeko all’Inter si realizzi, che lui sia felice, perché saremo felici anche noi”. Lo dovrebbe essere però anche la Roma, che per cederlo a una concorrente diretta vuole almeno 10-12 milioni più un giovane talento da scegliere, sperando che si ripeta l’effetto Zaniolo. Tra l’altro, non è un mistero che ai nerazzurri piaccia anche Kolarov, anche se il d.s. Marotta non vorrebbe svenarsi per un giocatore ultratrentenne.

Chi ha la valigia pronta è Manolas. Il difensore greco, che una clausola di rescissione di 36 milioni, fa gola a parecchi club, però nessuno ha bussato veramente alla porta della Roma. L’impressione è che presto accadrà e il suo addio darebbe ulteriormente alla prossima stagione il sapore di una rifondazione. Che il momento sia complicato, comunque, lo denuncia anche un’altra cosa, cioè che tante società si avvicinano ai calciatori giallorossi giocando al ribasso. Al momento, ad esempio, per Under non sono arrivate offerte superiori ai 20 milioni, mentre tutti a Trigoria sanno che il turco meriterebbe una valutazione senz’altro superiore. Detto questo, si allontana però l’ipotesi di una cessione di Zaniolo. La dirigenza ha intenzione di rinnovargli al più presto il contratto e di farne uno degli uomini simbolo per la prossima stagione. Una stagione che dovrà contare anche su un nuovo portiere, ed è per questo che vengono sondati parecchi nomi, tre dei quali del giro azzurro: Cragno, Sirigu e Perin, mentre piace anche l’estremo difensore del Benfica Vlachodimos.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy