L’Uefa resta ottimista e tratta con Madrid per l’ok ai charter

L’Uefa resta ottimista e tratta con Madrid per l’ok ai charter

Oggi si decide per Champions e Europa League

di Redazione, @forzaroma

Champions in pericoloso equilibrio sul filo del divieto dei voli dall’Italia alla Spagna. E con la Champions naturalmente è in bilico l’Europa League, per non parlare del rischio inevitabile per gli altri tornei fino all’Europeo. Oggi è un giorno importante per capire se l’Uefa riuscirà a trovare un accordo con le autorità di Madrid, così da aprire corridoi per i voli privati delle squadre e permettere domani Siviglia-Roma e Getafe-Inter, scrive Fabio Licari su La Gazzetta dello Sport.

Ieri la Spagna ha vietato i voli in arrivo dall’Italia. Nel pomeriggio filtrava ottimismo da Nyon su una soluzione condivisa con le autorità di Madrid. Però in serata la trattativa ha rallentato e la decisione è stata rimandata a oggi. Per l’Uefa, finché sarà in suo potere, la Champions va avanti. E non ci sono ancora piani-B per l’Europeo.

Riunioni, incontri, telefonate, contatti continui con l’Oms, mentre prosegue il gruppo di lavoro Uefa-Leghe. Oggi tocca alle due mega sfide (Liverpool-Atletico e Psg-Borussia). Domani, in Europa League, Roma e Inter contro le spagnole Siviglia (in Spagna) e Getafe (in Italia). Tutto questo non significa che Champions ed Euroleague andranno sparate verso le finali. Troppe variabili: campionati fermi, date da recuperare, il rischio di una quarantena per un club, il rifiuto eventuale di una squadra di giocare.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy