Luca Pellegrini, la Sardegna come trampolino. Il futuro un rebus

Luca Pellegrini, la Sardegna come trampolino. Il futuro un rebus

Il mancino di Cinecittà si fa apprezzare a Cagliari. Giulini: “Speriamo di tenerlo”

di Redazione, @forzaroma

Luca Pellegrini sa di essere atteso da una gara speciale. Calcio, testa e personalità. L’Olimpico, la Roma e la corsa verso la zona Champions. Il Cagliari, una salvezza oramai blindata e la voglia matta di cogliere quota 50. Il numero 3 ha dalla sua la fiducia di Rolando Maran e dei tifosi. Il club rossoblù lo terrebbe volentieri. E la società di Pallotta deve fare il prezzo. Si vedrà. Intanto il ragazzo deve mettere fieno in cascina.

“Luca Pellegrini ci piace, è un talento. Cercheremo di tenerlo, dovremo convincere la Roma a rinnovare il prestito” ha detto di recente il patron rossoblù, Tommaso Giulini. Il Cagliari lo scorso gennaio, dopo una serie infruttuosa di tentativi per coprire la fascia sinistra, ha preceduto la Spal nella corsa al terzino di Cinecittà cresciuto nella cantera della Roma. Buttato da subito nella mischia da Maran, il difensore ha colto nel segno. Corsa, determinazione, piede ben educato e quella voglia di mangiare erba e pallone che fa impazzire gli allenatori. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy