L’alternativa per il futuro si chiama Montiel

L’argentino piace ai giallorossi. In Sudamerica sicuri dell’offerta

di Redazione, @forzaroma

Se Zappacosta dovesse dare buone sensazioni, possibile che il suo prestito possa essere confermato ed allora non ci sarà neanche bisogno di andare a cercare un altro terzino destro.

Altrimenti, scrve Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport, partirà la caccia, considerando che di quelli attuali in rosa (compresi i due prestiti Florenzi e Karsdorp) dovrebbe rimanere il solo Santon (per fare il secondo). Si cercherà infatti di piazzare altrove Bruno Peres e anche Spinazzola potrebbe finire in qualche scambio di mercato, esattamente come era successo nel gennaio scorso con l’Inter e Matteo Politano. Ecco anche perché Petrachi sta tenendo d’occhio Gonzalo Montiel, 23 anni, esterno a tutta fascia del River Plate.

In Argentina ieri si era addirittura diffusa la notizia di un’offerta già presentata da parte dei giallorossi di circa dieci milioni di euro. In realtà la Roma passi ufficiali ancora non ne ha fatti, almeno a livello di offerte.

Cresciuto nelle giovanili del River, aveva iniziato da difensore centrale, nonostante non sia altissimo (1,76). Così Gallardo nel 2018 lo ha spostato a terzino destro e lì ha trovato la sua consacrazione, arrivando fino alla Nazionale argentina (dove ha giocato finora in 4 occasioni). I tifosi del River lo chiamano “El Bombero”, letteralmente il pompiere, per la sua capacità di risolvere le situazioni più difficili e salvare la squadra in momenti critici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy