Idea Ravaglia, rilancio Lopez. Bologna e Roma si mettono le nuove mani

Skorupski k.o., Miha pensa a lanciare il 21enne. Fuori Mirante, tocca allo spagnolo

di Redazione, @forzaroma

Sarebbe stata una partita che, in porta, avrebbe avuto anche qualche accenno di mozioni d’affetto, scrivono Matteo Dalla Vite e Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Da un lato Skorupski, che dalla Roma è stato acquistato nel 2013 pur giocando poi poco (anche se ne è rimasto tesserato fino al 2018); dall’altro invece Mirante, che nel Bologna ha militato dal 2015 al 2018. Invece no. Se l’estremo difensore giallorosso è stato convocato e oggi farà un ultimo provino, la lussazione che accusa al dito consegna il posto a Pau Lopez, ex portiere titolare e ora uomo di Coppa,. visto che in campionato (causa infortunio di Mirante) ha giocato solo a Marassi col Genoa. Discorso analogo anche per il Bologna, che però vedrà il polacco fuori causa per un mese o giù di lì.

Sinisa Mhajlovic da giorni pensa di buttare nella mischia il giovane Federico Ravaglia, il terzo portiere. Cresciuto a Casteldebole sotto le grinfie di Bucci, Pagliuca e Coppola, il portiere bolognese (alto 1,91 centimetri, con personalità e reattività da vendere), dopo i prestiti al Sudtirol e al Gubbio è tornato in rossoblù: e oggi potrebbe esordire in A al posto di Angelo Da Costa.

Sinisa oggi dovrà fare a meno ancora di 8 giocatori e che, ieri, ha mandato messaggi chiari. “Con Saputo sono d’accordo a metà. Chiede 52 punti? Era l’obiettivo prima di fare il mercato: ora prima pensiamo alla salvezza, è un campionato strano. La difesa a tre contro l’Inter? E’ stata colpa mia e ho chiesto scusa ai giocatori. Battere la Roma sarebbe importante: non abbiamo ancora sconfitto un big“.

I titoli di coda li lasciamo alla Roma in cui viene notato un Fonseca (oggi squalificato) ancora arrabbiato per l’arbitraggio di domenica contro il Sassuolo (“Non voglio cercare alibi, ma quello che ho detto dopo la partita è che gli episodi parlano da soli. La stessa situazione in Sassuolo-Benevento è stata trattata in modo totalmente diverso“).

Parlando del portiere, però, non fa mancare la sua benedizione a Lopez. “Ha sempre lavorato tanto, in Europa League ha giocato bene. a Bologna giocherà“. Impressioni? Lo spagnolo farà bene a non perdere l’occasione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy