Fuser: “Ribery può rialzare i viola. Giallorossi da Champions”

Il doppio ex analizza la sfida del Franchi e la stagione delle due squadre

di Redazione, @forzaroma

Diego Fuser, in passato centrocampista di Roma (biennio 2001-2003) e Fiorentina (stagione 1990-91), ha parlato a “La Gazzetta dello Sport” in vista della sfida tra le sue due ex squadre. Queste le sue dichiarazioni:

Fiorentina-Roma, per chi conta di più?
Partita importante per entrambi, ma penso conti di più per i viola, dovessero perdere la classifica si complicherebbe davvero. La Roma è favorita, contro il Milan e non meritava di perdere. Ha pagato gli episodi, ma ha giocatori per far gol in ogni momento della gara.

Come mai la Fiorentina è ancora laggiù?
Sono stagioni che nascono così. Ti fai tante domande e non riesci a capire. Il campo però è il giudice supremo. Se Ribery avesse avuto continuità fisica sarebbe stato diverso. Lui fa la differenza.

La Roma punta alla Champions. Ce la farà?
Ha qualità individuali e anche di gioco. Avessero vinto domenica sarebbe stato diverso, ma ha valore per centrare l’obiettivo. E Fonseca mi sembra un tecnico preparato.

Meglio andare avanti con Dzeko o Mayoral?
A uno come Dzeko non rinuncerei mai, per me è una garanzia assoluta. Mayoral è un giovane, ha bisogno ancora di crescere.

Chi può decidere la sfida di stasera?
Per la Roma Mkhitaryan, ha tanta qualità nei piedi e che può far sempre gol. Alla Fiorentina per vincere servirà invece giocare soprattutto di squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy