Fonseca 2.0: il portoghese sarà ancora il timoniere giallorosso

La società ha scelto: fiducia confermata al portoghese. L’allenatore però deve crescere tra risultati e gestione

di Redazione, @forzaroma

Tutto pronto, tutto confermato. Sarà Fonseca 2.0, anche se stavolta la Roma si aspetta una stagione molto diversa da quella appena conclusa. Insomma, si andrà avanti con l’allenatore portoghese, ma Fonseca dovrà fare un salto di qualità non solo dal punto di vista dei risultati e degli obiettivi, ma anche nella gestione della partita, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Ieri dalla Spagna continuavano ad arrivare rumours relativi ad un eventuale sbarco di Mauricio Pochettino in giallorosso, sbarco però che non trova conferme negli ambienti di Trigoria. Fonseca, del resto, piace come persona, ma anche come allenatore. Ed allora dove deve fare il salto di qualità l’allenatore portoghese? Ovviamente si inizia dai risultati, perché poi sono quelli che fanno la differenza e nel primo anno della sua esperienza romanista Fonseca ha fallito praticamente tutti gli obiettivi. La Roma ha deciso di puntarci ancora, ma con un occhio vigilie, fin da subito. Non c’è più tempo per gli esperimenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy