Fiorentina, Corvino su Zaniolo: “Con noi giocava e non giocava. Si matura in modo inatteso”

Il dirigente della Fiorentina spiega i motivi della cessione del talento giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Fiorentina e Inter vivono l’esplosione di Zaniolo con il rimpianto. Il centrocampista è cresciuto a Firenze, ma i viola non ci hanno creduto, cedendolo poi all’Entella. Pantaleo Corvino, direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina, ha detto la sua sulla cessione di cui si discute ancora oggi: “Quando sono arrivato lo ave­vano ceduto all’Entella garan­tendosi però una copertura in caso di rivendita. Cosa che è successa. Nella Fiorentina gio­cava e non giocava, è la dimo­strazione di come si può matu­rare in maniera inaspettata…”, le sue parole a La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy