E alla fine Robin perse i superpoteri

E alla fine Robin perse i superpoteri

Ma Di Francesco e Cristante perdonano Olsen: “Può capitare a tutti, altre volte ci ha salvato”

di Redazione, @forzaroma

Robin stavolta ha perso i superpoteri, e per poco il suo flop non condannava Di Francesco a un esonero che – scrive Massimo Cecchini su “La Gazzetta dello Sport” – solo in esta­te sarebbe stato incredibile. L’errore sul tiro di Hiljemark che gli è passato tra le gambe ci può stare, ma la sua reattività ad accorgersene è stata da bradipo, come se fosse stato distratto da chissacché. Quando poi è arrivato l’erroraccio sul tiro di Lazovic, però, in tanti hanno pensa­to a una maledizione che aleggiava sul d.s. Monchi e su Di Francesco.
Un peccato, visto che a suon di buone prestazioni aveva fugato le perplessità d’inizio stagione. Insomma, buon per lui che Di Francesco, a fine partita, ha sdrammatizzato. “Tra il primo e il secondo tempo l’ho abbracciato, ma alla fine, se avessi­ mo perso, l’avrei ammazzato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy