Cristante si piace: “Cresce l’intesa con la squadra”

Cristante si piace: “Cresce l’intesa con la squadra”

Il mediano verso la conferma a Bologna in coppia con Veretout. Smalling in dubbio: uno tra Mancini e Jesus accanto a Fazio

di Redazione, @forzaroma

I tifosi ci saranno, oltre 3mila. I titolari della Roma, anche. Contro il Bologna, domenica pomeriggio, Fonseca schiererà dal primo minuto Pellegrini, Florenzi, Veretout e Mkhitaryan, tutti esclusi dalla formazione iniziale di ieri sera in Europa League, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”. Al Dall’Ara la Roma ritroverà i suoi quattro punti fermi, ma la speranza di Fonseca è quella di ritrovare anche Smalling. E’ difficile, perché l’inglese non si è mai allenato in gruppo questa settimana, ma il tecnico portoghese vorrebbe almeno portarlo in panchina. Se non dovesse farcela, al centro della difesa, insieme a Fazio, sarà ballottaggio Mancini – Jesus. L’attacco sarà, ancora una volta, sulle spalle di Dzeko.

Proprio per l’importanza della sfida, accanto a Veretout dovrebbe essere confermato Bryan Cristante. L’ex centrocampista dell’Atalanta si sta ritagliando uno spazio sempre più grande e sembra rinato rispetto alla seconda parte della scorsa stagione: “La cosa più importante – ha detto ieri sera, parlando da leader – era non prendere gol. Abbiamo fatto una buona partita e stiamo continuando a crescere. Da parte mia, più partite si giocano in un ruolo, più si riesce a prendere confidenza e quindi l’intesa con il resto della squadra è in crescita”. Ecco perché, in questo momento, rinunciare a Cristante, quel giocatore che “chiunque vorrebbe nello spogliatoio” (De Rossi dixit), sembra impossibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy