Oddo prepara l’imboscata: «Siamo vivi e lo dimostreremo»

Il tecnico del club abruzzese avvisa la Roma: “Al passato non ci penso. Cercheremo di aggredire gli avversari senza concedere la profondità ai loro attaccanti”

di Redazione, @forzaroma

In panchina l’ex capitano della Lazio, in rosa tanti ex giallorossi col dente avvelenato: il Pescara di Oddo prepara lo «scherzetto» all’Olimpico. «Al passato non ci penso», ha giurato l’allenatore alla vigilia di un match in cui dovrà far fronte ad assenze importanti, non solo per infortunio: «Manaj resta a casa perché non rema nella nostra stessa direzione. Preferisco un Primavera ad uno che non si comporta bene. Aquilani è influenzato, Verre non al meglio parte dalla panchina. Bahebeck gioca dall’inizio. Noi siamo vivi, la fortuna non ci sta aiutando. Difendere a 5 non vuol dire rinunciare al gioco, cercheremo di aggredire gli avversari senza concedere la profondità ai loro attaccanti». Roma avvisata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy