Maicon rimanda la partenza

Domani la partenza della squadra per l’Austria. Il terzino brasiliano salterà gran parte della preparazione

di finconsadmin

Maicon rimanda la partenza. Il terzino brasiliano non volerà con i compagni a Bad Waltersdorf, ma raggiungerà la squadra direttamente in Austria. Dopo la delusione del Mondiale, l’ex Manchester City ha avuto – come tutti i giallorossi – un mese di ferie, ma la voglia di Roma sembrava averlo convinto a rientrare nella capitale in anticipo, tagliandosi una settimana di vacanza. E invece a Trigoria non lo aspettano più. Oggi è l’ultimo giorno libero per tutti coloro che hanno partecipato alla tournée negli States, domani mattina, alle 9.30, c’è l’allenamento, poi pranzo al Bernardini tutti insieme e charter prenotato per il tardo pomeriggio in direzione Graz. Un pullman li porterà in hotel in tempo per la cena e da domenica il vero e proprio via al secondo ritiro pre-stagionale. Maicon terminerà le vacanze il 12 agosto e dovrebbe aggregarsi in corso d’opera, saltando gran parte della preparazione. Il 19 c’è l’Open Day all’Olimpico, con il Fenerbahce che aspetta, e undici giorni dopo parte il campionato. ? probabile che Rudi decida di affidarsi in un primo momento a Torosidis, anche lui rientrato dopo gli altri per via dell’impegno con la sua nazionale in Brasile, ma nell’ultima settimana si è sempre allenato a Trigoria assieme a Gervinho. Greco e ivoriano saranno regolarmente tra i convocati. Ci sarà anche Balzaretti, che proseguirà in montagna (sembra far molto caldo anche lì) il percorso di recupero dall’operazione, la seconda, per pubalgia. Romagnoli è in dubbio perché è stato chiamato dall’Under 21 di Di Biagio e sicuramente risponderà alla convocazione per il match amichevole con la Romania, in programma il 13 agosto. L’appuntamento sarebbe per l’11 e Garcia sta pensando di risparmiargli il viaggio a Bad Waltersdorf per permettergli di presentarsi direttamente al Mancini Park Hotel di Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy