Fonseca si affida all’usato sicuro

L’obiettivo è tenere Smalling e Mkhitaryan e acquistare Pedro. Possono partire giovani come Kluivert e Under

di Redazione, @forzaroma

Tutto sull’esperienza. Le prime mosse in entrata del mercato estivo della Roma riguardano tre giocatori over 30, Smalling, Mkhitaryan e Pedro, mentre in uscita si punta a monetizzare con le cessioni di due come Kluivert (1999) e Under (1997).

Un segnale di come a Trigoria si voglia puntare su calciatori in grado di essere decisivi fin da subito dopo aver investito negli scorsi mesi su giovani talenti, come avvenuto in particolare nella finestra di trasferimenti di gennaio. La prima richiesta fatta da Fonseca alla dirigenza – riporta “Il Tempo” – è stata quella di blindare Zaniolo e Pellegrini e di cercare di confermare Smalling e Mkhitaryan, arrivati la scorsa estate in prestito secco oneroso (entrambi i per 3 milioni di euro) senza alcun diritto di riscatto inserito nelle trattative con Manchester United e Arsenal. L’inglese e l’armeno hanno convinto il tecnico portoghese e la società giallorossa a puntare ancora su di loro e da settimane è partito l’affondo decisivo per trattenerli anche in futuro, dilazionando l’investimento su più bilanci.

Con entrambi i club d’Oltremanica l’intesa è sempre più vicina: l’intenzione della dirigenza è di arrivare ad un doppio accordo (c’è già quello per prolungare i prestiti fino ad agosto) in prestito con obbligo di riscatto, fissato ad un alto numero di presenze per il trequartista. Un altro calciatore di esperienza pronto ad indossare la maglia della Roma è Pedro, esterno d’attacco che è pronto ad intraprendere una nuova avventura dopo aver deciso di non rinnovare il contratto in scadenza con il Chelsea. Lo spagnolo, 33 anni a luglio, sarà probabilmente il primo acquisto estivo, anche se bisognerà piazzare prima qualche uscita nel reparto offensivo. L’ex Barcellona è in buone condizioni fisiche e alla Roma sono convinti che possa dare molto sotto il punta di vista dell’esperienza e della personalità, anche per la volontà di rimanere in Europa invece di andare a monetizzare in Qatar, dove era pronto per lui un super-contratto dalla squadra allenata da Xavi.

Intanto questa mattina a Trigoria inizierà una nuova settimana di allenamenti in vista del ritorno in campo contro. Fonseca dovrà verificare le condizioni di Pau Lopez e di Mancini, che avranno bisogno ancora di qualche giorno per tornare al 100%. Nessuna fretta per il rientro di Zaniolo: il classe 1999 scalpita per tornare ad allenarsi con i compagni, ma saranno necessari ancora dieci giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy