C’era rigore su Gervinho

Falloso l’intervento di Schelotto su Gervinho in area nei minuti finali. Giusto non fischiare il contatto (minimo) tra Manolas e Meggiorini

di Redazione, @forzaroma

Per 37 minuti Mazzoleni riesce a tenere i cartellini in tasca, poi ne dispensa sei e forse ne manca qualcuno all’appello: Nainggolan, già ammonito, rischia ma si salva. Al 41’ st la Roma fa bene a reclamare per un rigore su Gervinho, spostato da Schelotto con il braccio destro mentre cercava di prendere posizione in area davanti al portiere. L’esterno del Chievo non s’interessa del pallone, l’arbitro lascia correre: il penalty ci stava tutto. Al 44’ st sono i padroni di casa a protestare dopo un contatto tra Manolas e Meggiorini, troppo lieve per risultare punibile. Giusto lasciar correre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy