Tor Di Valle, M5S: “Iter inceppato, non si vota”

La variante urbanistica non sarà approvata dall’Assemblea Capitolina nel 2020. E forse non lo sarà mai

di Redazione, @forzaroma

“L’Iter del progetto Tor di Valle è inceppato, non arriverà in aula a Natale” ha risposto il grillino Enrico Stefano, presidente della Commissione comunale Mobilità, come riporta Il Messaggero.

A Palazzo Senatorio ormai è chiaro a tutti: la variante urbanistica non sarà approvata dall’Assemblea Capitolina nel 2020. E forse non lo sarà mai. Il Campidoglio aveva ribadito l’impegno il 19 novembre, parlando di regalo di Natale, ma non ci sono i margini per portare a dama un’operazione invisa in primis a un pezzo del Movimento.

Friedkin ormai valuta alternative, nonostante una telefonata (non confermata ufficialmente dalla Roma) che secondo fonti vicine all’operazione, sarebbe avvenuta nel weekend con Vitek, il magnate ceco che ha firmato un preliminare con Eurnova per l’acquisto dei terreni di Tor di Valle. Acquisto ad oggi non finalizzato: manca il rogito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy