Stadio Roma, Palma: «La delibera passi prima dai municipi»

Il capogruppo forzista del municipio XI, punta l’indice verso uno dei tanti nei del progetto: la viabilità.

di finconsadmin

E mentre i presidenti dei municipi IX e XI sperano che la delibera sul nuovo stadio di Tor di Valle venga discussa anche nelle ex circoscrizioni prima di passare dall’Aula Giulio Cesare, l’opposizione va all’attacco. Marco Palma, capogruppo forzista del municipio XI, punta l’indice verso uno dei tanti nei del progetto: la viabilità. «Via della Magliana, il quadrante Muratella, l’area privata di Parco de medici, subiranno un contraccolpo pazzesco e non sarà certo – fa notare l’esponente azzurro – l’utilizzo del ponte ciclopedonale a risolvere il problema». Palma inoltre propone di «istituire la figura del commissario sul modello Expo per le opere pubbliche che dovranno essere
realizzate». E cioè interventi per 195 milioni di euro che saranno compensati dal Campidoglio con 900mila metri cubi di cemento destinato a commercio, turismo e hotel. Ma ritornando a dama rimane il problema di forma e sostanza: la delibera della giunta su Tor di Valle passerà anche dai municipi interessati? I mini-sindaci Santoro e Veloccia pensano di «no, purtroppo». Palma: «E’ un nostro diritto: è una variante urbanistica».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy