Stadi e tamponi, il Cts rinvia tutto a ottobre

Viene ribadito che non ci sono ancora le condizioni epidemiologiche per consentire una riapertura gli impianti al pubblico

di Redazione, @forzaroma

Il protocollo sui tamponi per le squadre di calcio non cambia (ogni quattro giorni) e per quanto riguarda la riapertura degli stadi ci si aggiornerà a inizio ottobre, come riporta Il Messaggero.

È questo l’orientamento emerso dalla riunione del Comitato tecnico scientifico dopo le richieste arrivate dal mondo del calcio.

Viene ribadito, non ci sono ancora le condizioni epidemiologiche per consentire una riapertura degli stadi al pubblico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy