Scontri nel pre partita, grave un tifoso inglese

Secondo le ricostruzioni i romanisti stavano reagendo a provocazioni e hanno aggredito i tifosi del Liverpool

di Redazione, @forzaroma

La nostra polizia è già in piena allerta. Ciò che è accaduto all’esterno di Anfield è motivo di allarme per la sfida di ritorno all’Olimpico. Un tifoso inglese, 53 anni, ferito gravemente, è finito in ospedale, colpito da cinture, bottiglie e martelli durante gli scontri con i tifosi avversari. Ci sono i video a testimoniare quanto accaduto, di Liverpool Echo e della Bbc, quello del Sun e di tanti altri organi di informazione del posto, come riporta Il Messaggero.

Caricamento sondaggio...

Attacchi e scontri – intorno alle 19,30 – prima della partita tra le due tifoserie che, come noto, si detestano. All’esterno dell’Albert Pub in Walton Breck Road, a pochi decine di metri da Anfield (quando le squadre erano già arrivate allo stadio e l’impianto inglese cominciava a riempirsi, sono iniziati i tafferugli con la tifoseria reds proprio davanti i cancelli di entrata della Kop, la curva del Liverpool), circa una ottantina di sostenitori giallorossi avrebbero scatenato la rissa.

Un ultrà della Roma – si vede dai vari video e della immagini sui media inglesi – aveva un martello. La polizia inglese era vicina ed è intervenuta in ritardo. Ora le forze dell’ordine inglesi stanno esaminando filmati e pare che ci sono già alcuni fermati e non solo tra i tifosi della Roma. I medici inglesi stanno curando anche vittime di accoltellamenti. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy