Pellegrini si ferma, Perez e Micki con il Gent. Friedkin avanza e prepara la fumata bianca

Pellegrini si ferma, Perez e Micki con il Gent. Friedkin avanza e prepara la fumata bianca

Per il numero 7 giallorosso oggi controlli medici a Villa Stuart

di Redazione, @forzaroma

Un movimento anomalo e l’immediata sensazione di aver accusato un problema all’adduttore sinistro. Un indurimento, come viene definito in gergo, che ieri non ha trovato una qualifica medica nemmeno dopo l’ecografia alla quale Pellegrini s’è sottoposto a Trigoria, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

Oggi farà la risonanza magnetica: si recherà a Villa Stuart per capire l’entità dell’infortunio al muscolo. Ieri, le sensazioni di Lorenzo non erano positive. Domani, alla vigilia del match, la Roma sosterrà l’allenamento di rifinitura alle 11 a Trigoria, prima di partire nel primo pomeriggio per il Belgio.

Fonseca, però, dopo l’ecatombe di ko muscolari (21 muscolari, 37 totali) non vuole più rischiare (da valutare Under). Se Pellegrini, come sembra, dovrà fermarsi, con il ritorno di Perez dal primo minuto, Mkhitaryan potrebbe essere schierato trequartista al posto di Lorenzo con uno tra Kluivert e Perotti (rimasto a riposto con il Lecce) di nuovo titolare.

Intanto entro il weekend Friedkin e Pallotta vorrebbero arrivare al signing del preliminare per il passaggio di proprietà del club. Il tutto avverrebbe a borse chiuse. Condizionale comunque d’obbligo. I tempi per ultimare gli ultimi dettagli dell’intesa (già chiusa la due diligence) potrebbero allungarsi di poco, facendo così slittare le firme all’ inizio di marzo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy