Orgoglio Roma

Conte sbaglia i cambi, Fonseca li fa in ritardo. Il finale è giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Il punto della Roma va chiuso in cassaforte, scrive Ugo Trani su Il Messaggero. Più utile per la testa che per la classifica: cadere ancora davanti ad una big avrebbe certificato la sindrome di chi non sa alzare la voce quando incrocia le formazioni migliori. Non si può definirla un’occasione sprecata per salire al secondo posto, l’Inter è stata più squadra ed ha avuto più chance, ma il pari premia i giallorossi, capaci di tirare fuori l’orgoglio per la rimonta nel finale.

Conte sbaglia i cambi, Fonseca li fa in ritardo. Bene Pau Lopez, attento su Lautaro e reattivo sul colpo di testa di Lukaku, Spinazzola non è ancora in forma. Conte certifica l’imbattibilità casalinga della Roma (13 gare tra coppe e campionato, 9 vittorie e 4 pareggi). E Mancini tira di piede, conquista il corner e, da numero 9 , il punto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy