Milan in pole per Stekelenburg. Marquinho-Palermo, si stringe

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – S.Carina) Lo aveva detto Zeman a metà dicembre – «Odio il mercato invernale» – e con altre parole lo ha ribadito il dg Baldini un paio di giorni fa: «Non credo faremo molto, anzi forse non faremo niente». Difficile quindi attendersi movimenti in entrata, se non un portiere (ritorno di Curci?), qualora Stekelenburg dovesse partire, e un terzino capace di far rifiatare Piris. Entrambe le operazioni non rappresentano comunque una priorità e verranno effettuate (eventualmente) solamente sul finire della sessione del mercato invernale. A breve si attendono invece novità sul portiere olandese. Per l’ex Ajax non è che ci sia la fila: il Milan è l’unico ad aver manifestato un interesse, ma propone lo scambio con Amelia, che però a Trigoria rifiutano. La società rossonera tornerà alla carica nei prossimi giorni, chiedendo il portiere in prestito per poi esercitare il diritto di riscatto a giugno. L’altra uscita sembra Marquinho: il Palermo stringe i tempi per il brasiliano.
Altre operazioni: Taddei piace alla Sampdoria e alla Fiorentina, Nico Lopez a Catania, Palermo, Pescara e Siena, Burdisso è tentato dal Napoli ma la Roma non vuole rinforzare una diretta concorrente per la rincorsa alla Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy