Manolas arriva e spinge Benatia al Bayern

Una volta che sarà ufficializzata l’operazione legata a Benatia la Roma non perderà tempo e annuncerà quanto prima il sostituto.

di finconsadmin

Il tormentone è (quasi) finito. Benatia nelle prossime ore sarà ufficializzato dal Bayern Monaco che ieri ha recapitato l’ultima offerta alla Roma. Nelle casse giallorosse finiranno 30 milioni compresi i bonus (26+4), facendo calare così il sipario sulla telenovela dell’estate, caratterizzata da tante verità di parte fatte trapelare ad hoc come è normale che sia in una trattativa estenuante ma che alla fine fa contenti tutti. O quasi. Di certo sorride il calciatore che aveva puntato i piedi dopo la prima offerta di adeguamento contrattuale recapitatagli dalla Roma (300-400 mila euro più bonus). A nulla è valso poi il tentativo di alzare la proposta a 2 milioni più altri 500 mila euro di premi. Può ritenersi soddisfatta anche il club giallorosso che un anno fa aveva pagato il calciatore 13,5 milioni più le due comproprietà di Lopez e Verre, valutate rispettivamente 1 e 2,5 milioni.

 
DA MONACO 30 MILIONI –  Dodici mesi dopo lo cede per poco meno del doppio. E’ chiaro che se il parametro utilizzato è la valutazione di David Luiz (50 milioni) può sembrare poco ma se invece vengono prese in considerazione le valutazioni di Vermaelen e Garay (15) ci si renderà probabilmente conto che al Bayern non sono stati concessi particolari sconti. E non può lamentarsi nemmeno la società tedesca che cercava un difensore di livello e l’ha trovato. Forse l’unico che storce il naso (pronto comunque a far buon viso a cattivo gioco sabato in conferenza stampa a Trigoria) è Garcia che aveva garantito almeno tre volte nelle ultime settimane la permanenza del difensore.Una volta che sarà ufficializzata l’operazione legata a Benatia – che ieri si è affacciato per un saluto alla cena organizzata da De Sanctis in un noto locale al centro con parte della squadra – la Roma non perderà tempo e annuncerà quanto prima il sostituto.

 

Si tratta di Manolas, classe ’91, difensore dell’Olympiakos. Firmerà un contratto quinquennale e costerà 12 milioni. Dalla Grecia ieri in tarda serata è trapelato come il calciatore potrebbe sbarcare nella capitale già oggi per mettersi, dopo le visite mediche, a disposizione di Garcia. Entro il 1 settembre il tecnico francese conta di avere in rosa un altro difensore. Lui spinge per Basa: ieri nuovo no del Lille e Sabatini prova a convincerlo a prendere Balanta. Romagnoli sarà ceduto in prestito: Sampdoria in pole. Operazioni minori: Berisha al Panathinaikos e Ricci al Carpi.

 
RUMORS INGLESI –  Intanto dall’Inghilterra rilanciano l’indiscrezione di qualche giorno fa: Destro al Chelsea e Torres alla Roma (in prestito). Il club inglese garantirebbe parte dello stipendio. Lo spagnolo è anche nel mirino del Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy