La vera identità di mister Paulo

La leggenda del Fonseca innovatore cominciò ad incrinarsi proprio dopo la sconfitta per 4-0 all’andata con il Napoli

di Redazione, @forzaroma

Roma-Napoli non è uno spareggio, perché l’Atalanta guarda tutte e due dal piano di sopra, è semplicemente una partita decisiva per capire la reale forza delle due squadre, scrive Paolo Liguori su Il Messaggero nella sua rubrica ‘Curva Sud’.

Roba da poco? No, per la Roma si tratta di vincere per una questione di orgoglio e di verità. Orgoglio, perché l’andata fu il primo vero schiaffo in questo campionato, un 4 a 0 senza attenuanti: cominciò ad incrinarsi allora la leggenda del Fonseca innovatore, anche se tanti ancora insistono che è un allenatore geniale quando vince e colpa dei giocatori quando perde.

Purtroppo, la società che ha fatto benissimo quasi in tutto, non ha approfittato dell’unico momento in cui si doveva fare chiarezza. Dopo quella maledetta eliminazione in Coppa con lo Spezia, l’allenatore doveva essere messo di fronte alle sue responsabilità.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cpg35600 - 1 mese fa

    Bene, così parlò Zaratustra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy