In Nazionale Nicolò felici: Barella per il gol, Zaniolo per il debutto

In Nazionale Nicolò felici: Barella per il gol, Zaniolo per il debutto

Il giallorosso: “Devo, però, migliorare con il destro. Ora dobbiamo a battere il Liechtenstein, poi penserò alla Roma: l’obiettivo è la zona Champions”

di Redazione, @forzaroma

Segna Nicolò Barella e indirizza la sfida contro la Finlandia. L’azzurro entra anche nella storia della sua città. È il 1° calciatore nato a Cagliari a far gol con la maglia della Nazionale, scrive Ugo Trani su Il Messaggero. “Il gol è dedicato alla mia città. Essere accostato a Riva è un onore, lui è un mito. L’allenatore mi chiede di stare più avanti per lasciar giocare Verratti e Jorginho. Io, comunque, mi trovo benissimo con loro. Così sono più libero mentalmente. Non so se sono sul mercato: decide il presidente Giulini”.

L’altro Nicolò a sorridere è Zaniolo: il romanista è il 15° debuttante di Mancini che lo chiamò a settembre senza ancora averlo mai visto in serie A. “L’esordio è un sogno che avevo da bambino. L’ho realizzato qui. Arrivare in Nazionale non è facile e restarci è difficilissimo. Non penso alle voci di mercato ma a rappresentare l’Italia al meglio. Mancini ci dà tranquillità e spensieratezza. Posso fare la mezzala, l’esterno e il trequartista. Devo, però, migliorare con il destro. Ora dobbiamo a battere il Liechtenstein, poi penserò alla Roma: l’obiettivo è la zona Champions”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy